Va in archivio l’ottava giornata del girone B di Eccellenza. La testa della classifica passa di nuovo all’Ebolitana, che espugna al fotofinish il “Pastena” di Battipaglia con un gol del centrale Scognamiglio e si aggiudica il derby della piana del Sele, che mancava da ben dieci anni.  Gli eburini si portano a quota 20 in classifica, seguiti a ruota dal Sorrento a 19, vittorioso tra le mura amiche contro l’Audax Cervinara. I rossoneri si impongono sugli avellinesi al campo “Italia” grazie alle reti di Scarpa (su rigore) e di bomber Marcucci. A nulla è servito il gol di Saginario per gli ospiti: la squadra di mister Ferraro scivola al terzo posto (17 punti). Il Nola torna alla vittoria contro l’ostico San Tommaso di mister Ciaramella e consolida la quarta posizione con 16 punti. I bianconeri riescono ad avere la meglio sugli avellinesi per tre reti a due: i bruniani vanno in triplo vantaggio con Di Biase, Cavallini e Porto, ma un calo di tensione nel finale consento ai biancoverdi di segnare due reti con Balzano. Appaiate al quinto posto con 12 punti troviamo Battipagliese, Palmese (che sabato ha steso la Picciola nel finale con le reti di Babù e di Salvato) e il Faiano, che invece ha vinto per due a zero contro il Sant’Agnello tra le mura amiche, tornando alla vittoria dopo un lungo digiuno, grazie a una doppietta di Mansour. Il Solofra e il Rinascita Vico pareggiano al “Gallucci”: i padroni di casa, che conducevano a fine primo tempo per due reti a zero (Sollazzo e Avallone), si sono visti rimontare nella ripresa dai napoletani con Nappi e Borrelli. Stesso risultato (2 a 2) nel derby cilentano tra Santa Maria e Valdiano: i padroni di casa, in vantaggio con Scarpa e Trimarco, si sono fatti rimontare dagli ospiti di mister Criscuolo con D’Arienzo e Pecchineda. Pari anche tra Castel San Giorgio e San Vito Positano al “Sessa”: per i costieri in rete Maione nel primo tempo, mentre per i locali va in gol Faggiano.