Parità nella sfida salvezza tra Giffonese e Poseidon, aggancio in vetta alla Sanseverinese per la Calpazio. La Scafatese di patron Cesarano in ripresa dopo il quinto risultato utile consecutivo.

Dopo il nono turno disputato lo scorso week-end la Calpazio aggancia in vetta alla classifica la capolista Sanseverinese (a riposo). I capaccesi hanno steso tra le mura amiche il Santa Cecilia con le reti di Iorio e Montano. La Rocchese pareggia con il Buccino Volcei e consolida il terzo posto (reti di Montella per i locali e Vitolo per gli ospiti). Ben sette gol nella sfida tra Costa d’Amalfi e Salernum Baronissi. I costieri al triplice fischio prevalgono sulla formazione della Valle dell’Irno per 4 a 3 (doppio Criscuoli, Marino e Cestaro, Maresca e doppio Barbarisi). In netta ripresa la Scafatese: i canarini sono in striscia positiva da cinque turni e si confermano al Comunale grazie alle reti di Avino e Guadagno che consentono la vittoria sull’Alfaterna. Parità tra Vigor Castellabbate e Real Poggiomarino: per i padroni di casa salernitani gol di Esposito, per gli ospiti gol di Balzano. L’Angri di mister Pasquale Vitter sempre più in crisi dopo la sconfitta sul campo di San Cipriano Picentino per opera della Temeraria (3-2). 1 a 1 invece tra Giffonese e Poseidon (gol di Mancino per i neroazzurri e Vivona per gli amaranto) nella sfida salvezza del “Troisi”.