Una frangia di dirigenti isolani non vuole rimanere senza calcio e tenterà di acquistare il titolo della compagine del Pimonte

La notizia ha del clamoroso. In serata si sarebbe riunita una frangia di irriducibili dirigenti dell’Ischia che non vorrebbero passare alla storia per coloro i quali hanno fatto scomparire il calcio sull’isola verde. E da qui è partita una folle idea: rilevare un titolo di Eccellenza. Ma quale? A qualcuno è venuto in mente Pimonte. La società è sicuramente in difficoltà e più volte si è vociferata la cessione del titolo. L’iscrizione è stata fatta con i sacrifici dei soci, ma è tutto fermo, allora ecco l’idea. Andare dal Pimonte e fare una offerta. La domanda è come mai  non hanno continuato con il titolo dell’Ischia? Perchè c’erano situazioni tra i soci ingarbugliate, mentre con una nuova società si può programmare diversamente. La pazza idea è stata lanciata, adesso bisognerà capire da Pimonte cosa ne pensano e soprattutto quanto è fattibile. Ischia in Eccellenza, sembra fantascienza ma non lo è, in questa matta estate può ancora succedere di tutto.