La favola del piccolo Pirlo di Ponticelli

Spesso il calcio dell’hinterland napoletano sale alla ribalta delle cronache per episodi di violenza o altre brutte storie , ma per fortuna il calcio non è solo questo , ma c’è anche un calcio genuino fatto di storie belle che meritano di essere raccontate perché si spera che possono diventare favole che si realizzano , è questo il caso del piccolo Alfonso Paladino talento in erba di appena 6 anni non ancora compiuti , che sta facendo letteralmente impazzire genitori e addetti ai lavori di tutti i campi da gioco nella periferia di Napoli.

“FOFÒ ” cosi soprannominato da tutti è l’idolo della New Sporting Center di Ponticelli , dove tanti genitori già lo accostano addirittura ad “Andrea Pirlo” dato le sue caratteristiche fisiche che tecniche , molto simili al noto campione internazionale , questo piccolo talento ormai è sulla bocca di tutti , tutti sperano che presto finisca sui taccuini di tanti osservatori di squadre professionistiche.

Nonostante le grandi aspettative che lo circondano , il piccolo continua con naturalezza la sua vita , e lo fa con tanta determinazione e tanta passione alternando studio e calcio quotidianamente , una passione iniziata già dai primi passi , tramandata dal suo nonno Alfonso , nota figura del calcio di Ponticelli e del calcio campano , purtroppo scomparso poco tempo fa , ma che sin dai primi passi del piccolo nipotino, è stato il primo trascinatore e motivatore , presente ad ogni allenamento e a tutte le sue partite. Oggi Alfonso vede il calcio come un vero e proprio sogno da realizzare e anche se è ancora presto per fare valutazioni azzardate , c’è la speranza sia dei genitori Gennaro e Annalisa che di tutta la famiglia di vederlo un giorno giocare tra i professionisti, realizzando il desiderio del suo amato e compianto nonno Alfonso , dove potrà mostrare a tutti le sue magie che già adesso regala al suo pubblico e al suo 1° tifoso in cielo che lo applaude.

INBOCCALUPO PICCOLO FOFÒ , sogna e facci sognare.