Sconfitta a tavolino nel derby con l’Altamura nella gara giocatasi per soli 25 minuti. Squalifica anche per Manzo della Cavese

Per il quindicesimo turno di Serie D non ci sono grossi provvedimenti a carico di società campane o per i proprio calciatori. La notizia del giorno riguarda il derby pugliese Altamura – Gravina

Provvedimenti a carico di calciatori espulsi dal campo

 

Una gara di squalifica per doppia ammonizione a carico di Giuseppe La Monica del Gragnano e Luca Pecora dell’Ebolitana

 

Provvedimenti a carico di calciatori non espulsi dal campo

Una gara per recidiva in ammonizione, invece, per Stefano Manzo della Cavese e Nicola Formisano del Gragnano

 

Provvedimenti a carico di società

Se nei provvedimenti del giudice della settimana scorsa il Gravina, girone H, ha vinto a tavolino per 0-3 il derby mai disputato a Manfredonia a novembre, oggi invece perde a tavolino un altro derby in trasferta, quello di Altamura disputatosi domenica scorsa fino al 25’ del primo tempo. A quel punto della gara il calciatore gravinese Giuseppe Gargiulo, dopo un violento scontro di gioco nel quale ha battuto la testa, è rimasto privo di sensi. Di seguito al trasporto in ospedale di Gargiulo, si legge nelle motivazioni del giudice sportivo, “la società Gravina calcio consegnava all’Arbitro una dichiarazione scritta con la quale manifestava l’indisponibilità a proseguire la gara”. Questo, secondo l’art 53 comma 2 delle NOIF, ha causato la perdita della gara a tavolino.