Condividi su:

La squadra di Maiuri mette in seria difficoltà la capolista ma deve arrendersi alla rete di Ott Vale

Il Portici sbatte sul muro del Troina e alla fine deve arrendersi alla capolista. Anche un pareggio sarebbe stato stretto agli uomini di Maiuri, autori di un’ottima prova nella quale è mancato solo il gol. Ai siciliani basta la rete di Ott Vale alla mezzora della ripresa per suggellare un successo ottenuto grazie al cuore ed alla cattiveria messi in campo dalla formazione rossoblu. Non la migliore prestazione stagionale per il Troina, anche a causa di un Portici mai domo e ben messo in campo dal tecnico Maiuri. Mister Pagana schiera i suoi con un 3-5-2 che in fase offensiva diventa 3-4-3, con la coppia d’attacco formata da Diop e Souarè. Risponde il tecnico del Portici Maiuri con il suo 4-2-3-1 delle ultime apparizioni con Murolo al posto di Maggio come terminale offensivo, supportato da Costantin, Pandolfi e Varriale. Poche emozioni durante i primi 45 minuti di gioco nei quali le due squadre sembrano equivalersi. Dopo 10 minuti sono i padroni di casa a provarci con Di Pietro dalla distanza con la palla che termina a lato. Stessa sorte, poco dopo, per il destro di Pandolfi. Al 34’ Portici pericoloso con un cross da destra di Nocerino per la testa di Murolo, che sceglie bene il tempo dello stacco ma non riesce ad angolare la conclusione, favorendo la parata comoda di Van Brussel. Al 42’ punizione per i padroni di casa: dai 25 metri Costantin alza di poco sulla traversa. È l’ultima occasione di un primo tempo in cui il Troina non riesce a rendersi pericoloso, imbrigliato da un ottimo Portici. La ripresa inizia con i padroni di casa in attacco e vicini al vantaggio dopo due minuti con Murolo, il quale, ben imbeccato in area da Pandolfi, tenta di sorprendere Van Brussel in pallonetto ma la palla sfiora il palo e termina di poco a lato. Il Troina si fa vedere al 9’ dalle parti di Sorrentino con un sortita da sinistra di Diop che entra in area ma viene fermato in corner al momento del tiro da sotto misura. Al 22’ occasionissima per il Portici con Pandolfi che recupera palla sulla destra, entra in area a tu per tu col portiere il quale riesce a sbarrargli la strada e sulla ribattuta non riesce il tap in vincente all’attaccante azzurro. Un minuto dopo ancora Pandolfi pericoloso: il suo cross da sinistra non giunge di un soffio a Costantin appostato sul secondo palo e la difesa siciliana riesce a liberare. Al 29’, alla prima occasione pericolosa, il Troina passa: bella azione manovrata degli uomini di Pagana che vanno al cross da destra con Fricano, che trova il rimorchio di Ott Vale, il quale lasciato colpevolmente solo dalla retroguardia azzurra sul secondo palo, trova una traiettoria al volo, imprendibile per Sorrentino, portando in vantaggio la capolista. Il Portici a questo punto è sorpreso dal vantaggio ospite e non riesce a rendersi pericoloso se non con sortite confusionarie e senza troppe pretese. La difesa del Troina sembra insuperabile ed è difficile per i padroni di casa trovare lo spiraglio giusto soprattutto sulle palle alte, in assenza di un centravanti di ruolo. La girandola delle sostituzioni non cambia le sorti di un match che il Troina porta a casa, guadagnando terreno sulle inseguitrici.

Portici – Troina 0-1

Marcatore: 29’st Ott Vale
Portici (4-2-3-1): Sorrentino; Nocerino (43’st Fontanarosa), Russo, Albanese, Boussaada (36’st Menna); Grieco, Di Pietro; Costantin, Pandolfi (45’st Della Corte), Varriale (24’st Onda); Murolo. A disp. Montella, Montuori, Visone, De Magistris, Ragosta. All. Maiuri.
Troina (3-5-2): Van Brussel; Silvestri, Chiavaro, Orlando; Del Col (14’st Piyiuka), Mustacciolo (20’st Da Silva), Tuninetti, Ott Vale (48’st Meta), Fricano; Souarè (45’st Rizzo), Diop (38’st La Porta). A disp. Messina, Vera, Santoro, Mattei. All. Pagana.
Arbitro: Zuffada di Sulmona.
Note: Spettatori 200 circa. Ammoniti Nocerino, Di Pietro (P); Chiavaro, Orlando (T). Recupero 6’st.