La Cavese cerca il riscatto contro una Frattese in crisi, Pomigliano e Sarnese vogliono tre punti casalinghi per chiudere in serenità. L’Aversa non può sbagliare con il Gravina

Chi sarà campione di inverno? L’ultima di andata regala una piccola suspense, con tre squadre che si contendono lo scettro. La favorita è la capolista Altamura, che ha un turno non complicato con il Nardò e potrebbe confermarsi al primo posto. Il Potenza è lì sornione e spera in un passo falso anche perchè il team di Ragno ha l’impegno con la cenerentola Molfetta che non dovrebbe creare nessun problema ai potentini. Solo un miracolo potrebbe regalare lo scettro a mister Grimaldi e al suo Cerignola, che ha anche la partita più complicata contro un ostico Picerno. La Cavese deve riscattarsi dallo choc della scorsa settimana e al Vallefuoco affronta una Frattese in piena crisi. Non possono sbagliare gli uomini di Bitetto, stessa discorso per i ragazzi di Vitter, sempre più in basso e che non fanno risultato da un pezzo. Ghiotta chance di chiudere l’anno benissimo per il Pomigliano, che affronta un San Severo in difficoltà e che vincendo si porterebbe in posizione interessante per programmare bene l’anno 2018.Non può fallire l’Aversa. Il turno casalingo con il Gravina non è semplice, ma i casertani sono in zona retrocessione e un altro passo falso non potrebbe essere tollerato. Match delicato per la Turris. La sfida con il Taranto è insidiosa, una vittoria e una sconfitta lo score di mister Potenza, che vincendo risolleverebbe le sorti una formazione che sta lottando per evitare i play out. Scontro salvezza per la Sarnese con il Francavilla, i tre punti darebbero una spinta importante al team di Condemi e la vittoria della scorsa settimana fa ben sperare in una chiusura positiva. Infine, cerca punti anche il Gragnano in Puglia, con il Manfredonia che lotta per la salvezza ma gli uomini di Campana proveranno il colpaccio per salutare l’anno con una posizione serena.