La punta ex Atletico Faiano cala la doppietta personale che permette ai ragazzi di Erra di battere i giffonesi. Inutile il momentaneo pari di Minella per i gialloneri di Di Muro

GIFFONI SEI CASALI | Arriva il primo ko in campionato per il Giffoni Sei Casali che cade tra le mura amiche del “Giannattasio” di misura al cospetto della capolista Sporting Pontecagnano. Una partita tra due squadre che non meritano questa categoria, con giocatori che hanno calcato in passato ben altri palcoscenici. Nonostante un possesso palla continuo e occasioni create, la squadra di mister Di Muro si deve inchinare a bomber Viscido, ma ciò non scalfisce la grande prestazione offerta dai giffonesi. Con le gradinate dell’impianto di Prepezzano colme di gente, le due squadre hanno iniziato la gara con agonismo e voglia di concedere poco e niente. Al 5’ il Sei Casali va subito vicinissimo al gol prima con Mazzeo e poi con Iacovazzo, ma un super Alfonso Mazza dice di no entrambe le volte. Al minuto 11 arriva il primo colpo di scena: Ferrara viene espulso per doppia ammonizione dal signor Tedesco, lasciando i suoi con un uomo in meno. Ma due minuti dopo lo Sporting passa in vantaggio: palla al centro di Gorga, Scarpinati non trattiene e in mischia Viscido appoggia in rete. Il gol subìto non abbatte i locali che riprendono a macinare gioco nonostante l’alto agonismo causa diversi provvedimenti da parte del direttore di gara. Al 26’ si materializza il meritato pari del Sei Casali, con Manzo che viene anticipato da Mazzeo e successivo sgambetto. Calcio di rigore che viene trasformato da Minella tra le proteste ospiti. Nella ripresa il copione non cambia, l’agonismo è alto e a farne le spese dopo due minuti è Iacovazzo, reo di aver simulato e per questo sanzionato col secondo giallo. Lo Sporting esce fuori e da calcio piazzato colpisce nuovamente al 59’: su angolo battuto da Angora, Scarpinati smanaccia male e permette a Viscido di siglare la personale doppietta, facendo esplodere il settore ospiti occupato dai sostenitori granata. Il gol non taglia le gambe ai gialloneri di casa, ma i ragazzi di Erra si chiudono a riccio in area, spazzando via ogni minaccia avversaria. Ci provano Salzano e Minella ma senza fortuna. La partita continua sul filo delle proteste ad ogni intervento, con l’arbitro Tedesco titubante in più occasioni. Nel finale il forcing locale non porta risultati, permettendo allo Sporting Pontecagnano di allungare a +9 in classifica e di festeggiare coi propri tifosi.

 

GIFFONI SEI CASALI 1-2 SPORTING PONTECAGNANO

[Giffoni Sei Casali (SA), 16-12-2017 | “Giannattasio” | ore 14:30]

GIFFONI SEI CASALI: Scarpinati, Coppola (85’ Fierro), Giannattasio (80’ Gioia), Gae. Bracciante (81’ Bifulco), Lioi, Voto (62’ Vigilante), Salzano, Brigantino, Mazzeo, Minella, Iacovazzo.

A disposizione: Caracciolo, Malangone, Gio. Bracciante.

Allenatore: Di Muro.

SPORTING PONTECAGNANO: Alf. Mazza, Ferrara, Mignoli, Gorga (85’ Autuori), Manzo, Ang. Mazza, Lambiase, Amato, Peluso (66’ Rega), Angora (60’ Picaro), Viscido (80’ Anastasio).

A disposizione: S. Mazza, Barra, D’Andria.

Allenatore: Erra.

ARBITRO: Tedesco (Battipaglia).

RETI: 13’ e 59’ Viscido (S), 26’ rig. Minella (G).

NOTE: pomeriggio nuvoloso, spettatori 150 circa con nutrita rappresentanza ospite. Ammoniti Gae. Bracciante, Voto, Gioia, Salzano (G), Amato, Ang. Mazza, Alf. Mazza, Mignoli (S). Espulsi al 11’ Ferrara (S) e al 47’ Iacovazzo (G) per doppia ammonizione.