Un programma ricco di big match per questo Santo Stefano 2017: scontro al vertice Savoia-Afragolese, il Sorrento fa visita al Valdiano. Tempo di derby a Pontecagnano, spauracchio Rione Terra per l’Afro Napoli. Certo, se oggi fosse giornata di Boxing Day anche per noi…

Ho fatto un sogno: il calcio dilettantistico in campo anche nel giorno di Santo Stefano. Inconsueto al giorno d’oggi, improponibile per varie ragioni, tra l’altro solamente quest’anno l’Italia del calcio è ritornata a sposare il concetto anglosassone di scendere in campo anche nelle festività con Lazio-Fiorentina di Coppa Italia questa sera, il Derby della Madonnina domani sera e il turno di campionato tra il 29 e 30 dicembre che andrà a chiudere il girone d’andata. E anche la Serie B scenderà in campo domani sera. E allora, come oggi la Premier League nel più dei tradizionali Boxing Day, immaginiamo un turno di campionato a Santo Stefano riservato ai campionati campani dilettantistici.

Il piatto forte di giornata non poteva che essere Savoia-Afragolese nel Girone A di Eccellenza: otto punti è il distacco tra i biancoscudati e i rossoblù che da poco hanno cambiato il tecnico. Vincere vuol dire mettere un piede in Serie D per gli uni, riaprire il discorso promozione diretta per gli altri. Osservati speciali C. Frattese, Casoria e Puteolana 1902, che dovranno vedersela rispettivamente contro Mariglianese (in casa), Monte di Procida (trasferta) e Giugliano (trasferta). Nelle zone basse della classifica, fari puntati sul match salvezza tra Real Forio, che bene sta facendo in Coppa Italia, e la Virtus Volla. Nel Girone B il match clou è quello tra Valdiano e Sorrento, dirette rivali dell’Agropoli sempre più involato verso la quarta serie (oggi sfiderà il Solofra) e un Audax Cervinara che fortemente rischierà in casa della mina vagante Eclanese. A Pontecagnano è tempo di derby, non uno qualunque. La rivelazione dello scorso anno Faiano, ora in piena lotta retrocessione, al “23 Giugno 1978” se la vedrà con la modesta Picciola e farà di tutto per ottenere i tre punti, mai come oggi assai importanti in vista dell’impegno del fanalino di coda S. Agnello, ospite dell’arrembante Virtus Avellino.

Un ricco pranzo lo riserverà anche la Promozione. Nel Girone A è scontro diretto tra Virtus Goti e Marcianise, due compagini dalle decise velleità di qualificazione ai play-off. Così come il Cimitile, quinto in classifica, impegnato della trasferta di Puglianello. Ma il clou è in zona salvezza con due sfide al cardiopalma: alle 11:00 l’eccezionale anticipo Hermes Casagiove-Casamarciano, alle 14:30 si va a Trentola Ducenta per Virtus Liburia-Olimpia Casalnuovo. Nel Girone B nessun big match o incontri ravvicinati, ma per le prime della classe il programma è costituito da insidie da capogiro: l’Afro Napoli United farà visita al Rione Terra Pozzuoli, ma il Real Poggiomarino non sarà da meno contro la Neapolis. Nella lotta play-out, i fuochi d’artificio saranno serviti per la partita più importante della giornata per le seguenti compagini: Ponticelli-San Pietro Napoli. Ma è il Girone C a farla da padrona con l’intreccio delle prime quattro: Vis Ariano-Paolisi e Grotta-S. Tommaso richiamano l’attenzione per un Santo Stefano all’insegna dello spettacoli, così come il derby Alfaterna-Rocchese e Real Palomonte-Salernum Baronissi nel Girone D.

E in Prima Categoria? Dieci sono le partite già segnate come imperdibili per varie ragioni. Maued Sport-Plajanum Cardito (A, ore 10:30) apriranno le danze in questo lunedì di festa), seguita da Saviano-Deportivo Doria (E, ore 11:00), l’immancabile derby Valentino Mazzola-Honveed Coperchia (F, ore 11) e Real S. Gennarello-Torrese (E, ore 12:30). E se la mattina vi risulterà infuocata, il pomeriggio sarà anche peggio: Vitulano-S. Marco Evangelista (B, ore 14:30), Real Forino Calcio-Athletic Grottolella (C, ore 14:30), Saviganese-Gesualdo e Anzano-Bisaccese (D, ore 14:30), il testacoda Sanmaurese-Sapri 1928 (G, ore 14:30) e il posticipo Giffoni Sei Casali-Sporting Audax (F, ore 18:00)

Insomma, se oggi si scendesse in campo, non sarebbe poi così male la programmazione.

 

Andrea Cardinale
Twitter:
@AndreCardi