Con l’importante vittoria sul campo del San Tommaso, il Carotenuto dimostra di essere una squadra tosta e che in questo girone di ritorno può puntare a obiettivi più grandi

Con il colpaccio di ieri del Carotenuto che ha vinto ad Avellino contro il San Tommaso, compagine irpina al secondo posto che punta alla vittoria del campionato, la squadra del presidente Ciro Annunziata ha dimostrato di essere una mina vagante e che può puntare ai playoff. È una vittoria che non serve solo alla classifica ma fa aumentare anche il morale. I ragazzi di Mugnano del Cardinale, infatti, sanno che hanno compiuto una piccola impresa, battendo un formazione che in casa non aveva mai perso.

Avevo detto alla squadra che non siamo quelli della classifica suoi giornali e che il San Tommaso è forte, ma vogliamo comunque cercare di raggiungere i playoff e se non dovessimo farcela, significa che saremo già a buon punto per il prossimo anno”, dice Annunziata ai nostri microfoni. “Vincendo oggi a San Tommaso  – prosegue – abbiamo impedito che si distanziassero troppo perché prima c’era una differenza di sedici punti, ora di tredici. Adesso dobbiamo cercare di fare qualche filotto di vittori. La nostra è un’ottima squadra: qui non solo abbiamo vinto ma abbiamo preso un palo e avuto varie occasioni e un dominio a centrocampo. Credo quindi che abbiamo tutte le carte in regola per tentare di andare fino in fondo con i playoff”.