Condividi su:

Vittoria all’ inglese per la compagine di mister Pascucci

SAN GIORGIO A CREMANO – Continua la sua strepitosa striscia di risultati positivi la Pro San Giorgio Soccer che batte per 2 a 0 il San Sebastiano, e si aggiudica il derby vesuviano della 14° giornata di campionato del girone E di Prima categoria.

Sfida che inizia con i padroni di casa subito intenzionati a fare la partita, già dai primi minuti si capisce l’intenzione degli uomini di Pascucci, la rete non tarda ad arrivare, infatti, i locali passano in vantaggio al 13’del primo tempo, grazie ad un’ottima azione dalla destra del tandem d’attacco Mugolieri Pascucci, il quale viene atterrato vistosamente dal difensore Zobel, per il direttore di gara è calcio di rigore. Dagli 11 metri Diego Pascucci non sbaglia e porta meritatamente in vantaggio i suoi. Il San Sebastiano prova subito a reagire con Ranavolo, ma trova un’ottima chiusura difensiva Sangiorgese che neutralizza più volte gli insidiosi passaggi verso i propri attaccanti. La Pro San Giorgio continua a macinare gioco mettendo in serie difficoltà più volte la difesa ospite capitata da Penniello, ed è al 29′ arriva il raddoppio con Mugolieri, che con un diagonale chirurgico su una stupenda palla filtrante di capitan Pagano, mette la palla in rete alle spalle dell’ incolpevole portiere Ficuccio.

Nella ripresa è veemente la reazione del San Sebastiano di mister Castellano che prova a reagire già dai primi minuti con vari tentativi insidiosi per la porta di Iuliano, tra cui al 73′ una traversa con un tiro a giro di Ranavolo che sembrava destinato in rete. Dopo il valzer delle sostituzioni, che vede mister Pascucci inserire nell’ ordine Gargiulo, Greco, Puglisi e Scarpitella si rivede la vivacità dei padroni di casa che in contropiede sfiorano più volte la rete del 3 a 0. Finisce così un derby con la Pro San Giorgio Soccer che ottiene un altro risultato positivo e resta attaccata alla cima della classifica.

A fine gara il Ds Paladino elogia i suoi ragazzi: “La società ci aveva chiesto questa vittoria a tutti i costi sopratutto per iniziare questo 2018 con il giusto ottimismo e per non staccarci dalle altre che avevano già giocato in settimana mentre noi avevamo riposato. Sapevamo bene che era un impegno difficile contro il San Sebastiano, anche perché era un derby, sapevamo di incontrare una squadra che è alla ricerca di punti dato il periodo poco fortunato che sta vivendo e sono contento dell’approccio alla gara dei nostri ragazzi che sono riusciti a gestire bene tutta la gara, amministrando il vantaggio maturato nei primi minuti.”.