Il tecnico telesino domenica ha dovuto fare a meno di 7 elementi importanti che sono costati la sconfitta con il Carotenuto

AVELLINO – Domenica si è registrata la seconda sconfitta interna stagionale per il San Tommaso. La prima gara di questo 2018 non è stata favorevole alla squadra di Gaetano Fasano, messa sotto dal Carotenuto. Una sconfitta che non condiziona la posizione del tecnico telesino, come fanno sapere dall’entourage irpino. Il club ha voluto evidenziare, attraverso il direttore Annino Cucciniello, come questa sconfitta sia arrivata a causa delle tante assenze. Infatti ai biancoverdi mancavano ben 7/11 dei titolari, e questo ha permesso che il San Tommaso sia incappato nel primo intoppo casalingo stagionale. Infatti erano assenti Daniele Coluccino (classe ’98) per influenza, l’attaccante Gaetano Manco e il terzino e centrocampista Ferdinando Tucci (squalificati), Calabrese ha giocato a mezzo servizio perchè tutta la settimana è stato a letto per influenza e i due centrocampisti Matteo Della Ventura e Giuseppe Sansone fermi ai box per infortunio. Ma la società è intenzionata subito a ripartire e punterà alla vittoria contro il Serino, sperando di recuperare qualcuno dei titolari.