Condividi su:

Ecco le prime decisioni dell’anno del giudice sportivo per la Serie D, gironi H e I: il calciatore nerostellato ha colpito un avversario alla nuca, ammende per Nocerina e Cavese 

 

Provvedimenti a carico di società:

Ammenda alla Nocerina di 900 euro “per avere – nella gara di domenica a Vibo Valentia – propri sostenitori in campo avverso, lanciato sul terreno di gioco tre bottigliette piene di acqua che cadevano a pochi metri dal Direttore di gara e di alcuni calciatori”. 400 euro alla Cavese, invece, perché i propri sostenitori hanno “introdotto ed utilizzato materiale pirotecnico (uno petardo e due fumogeni) nel settore loro riservato”.

 

Provvedimenti a carico di massaggiatori:

Squalificato fino al 17 gennaio il massaggiatore della Turris Gaetano Pugliese per aver protestato nei confronti dell’arbitro.

 

Provvedimenti a carico di calciatori espulsi dal campo:

Tre giornate di stop per Gaetano Cesarano della Frattese per aver colpito un avversario con uno schiaffo alla nuca.

 

Provvedimenti a carico di calciatori non espulsi dal campo:

Stefano Chiariello (Gragnano), Andrea Di Pietro (Portici) e Giuseppe Fella (Cavese), sono stati squalificati per un turno per recidiva in ammonizione.