Per la prematura scomparsa dell’atleta Fabio Borgese un minuto di silenzio su tutti i campi sportivi della Campania

NAPOLI – A seguito della tragica, imprevedibile e prematura scomparsa del giovane atleta Fabio Borgese, il Presidente del C.R. Campania, Salvatore Gagliano, d’intesa con gli organi direttivi, ha disposto che sia osservato un minuto di raccoglimento, per tutte le gare organizzate nell’ambito di questo C.R. Campania che si disputeranno da oggi fino a lunedì 15 gennaio prossimi, nel commosso ricordo di questo giovane, genuino, sensibile e leale sportivo. Il C.R. Campania, interpretando i sentimenti di tutte le società affiliate, esprime la propria vicinanza ed i sentimenti del più profondo cordoglio a tutti i familiari del giovane Fabio.„Il giovane è stato stroncato da un malore improvviso, “modello encomiabile per i più piccoli, esempio di lealtà e sincerità per tutti, uomo vero, padre amorevole, amico fidato, sportivo convinto”, cosi lo ricorda il direttivo dell’Asd Ancora Amalfi. A stringersi attorno alla famiglia, anche l’Alma Salerno, “Un legame speciale quello che l’Alma aveva con Fabio Borgese che per due anni, dal 2011 al 2013, ha vestito la maglia granata, difendendo i pali della compagine di calcio a 5 allora allenata da mister Mainenti. – si legge sulla nota dell’Alma – Anche da lontano, impegnato a giocare nell’Amalfi, Borgese continuava a seguire le sorti della sua ex squadra”. La triste notizia che ha scosso quanti hanno avuto la fortuna di conoscerlo.”.

Condividi su: