Il Savoia cerca la vendetta con la Mariglianese. La C. Frattese vuole il riscatto con la Sessana. Monte di Procida-S. Giorgio da tripla

Il Savoia vuole mantenere lo “status quo”. Turno che nasconde insidie per gli oplontini, che va a far visita alla Mariglianese. All’andata la formazione napoletana fece l’impresa condannando agli uomini di Fabiano all’unica sconfitta in campionato. Adesso la musica è diversa, il Savoia è cannibale e il team di Cagnale è penultimo e sarà una vera impresa ripetere il risultato dell’andata. L’Afragolese ci spera, ma deve battere il Forio per scacciare via le inseguitrici. La compagine isolana è la più in forma del 2018, ma al Moccia non si passa e per Coppola e compagni ghiotta occasione. Più complicato l’impegno della terza forza in campionato, quella Puteolana 1902 che va a far visita alla Maddalonese. Tanti problemi per i locali, senza mister Sannazzaro e con 4 squalificati, ma il campo potrebbe essere un’arma in più per i padroni di casa. La C. Frattese cerca il riscatto contro la Sessana. I giovani aurunci hanno sorpreso nella prima uscita del 2018 e cercano punti salvezza, i nerostellati devono vincere per riprendere la marcia play off. Trasferta isolana da prendere con le molle per il Casoria: gli uomini di mister La Manna andranno a giocare contro un Barano che in casa ha sempre una marcia in più, agli isolani servono punti salvezza, ma i viola proveranno il colpo grosso. Al Borsellino la gara più interessante, con Virtus Volla e Giugliano che si giocano una bella fetta di campionato. Senza pressioni i locali che stanno facendo benissimo, i tigrotti provano una rimonta disperata e arrivano a Volla con la voglia di far loro l’intera posta in palio. Gara da tripla tra Monte di Procida e San Giorgio, con i locali che vogliono bissare il successo della settimana scorsa mentre gli ospiti sono a caccia di riscatto. Infine, il Mondragone cerca i tre punti contro il fanalino di coda Pimonte per provare a rientrare nelle top five, mentre per i locali siamo ormai all’ultima spiaggia.