Termina 0-2 una partita dove i biancoblù non sono riusciti a risollevarsi dopo la sconfitta di Casamarciano

MARCIANISE Si è svolta oggi, alla stadio Progreditur, la partita tra Marcianise e Viribus Somma 100 che ha trasmesso innumerevoli emozioni sia da una parte che dall’altra. La gara inizia subito male per gli ospiti: dopo un contrasto duro, si fa male Acampora che esce per Incarnato. Con il passare dei secondi è sempre più aggressiva la squadra locale che al quarto minuto ci prova con Liccardi, l’azione si ferma per fuorigioco millimetrico. Passano solo due minuti e gli ospiti si fanno vedere con una punizione tirata da Bocchino, presa facilmente da Russo. Ritorna agguerrito in avanti il Marcianise che, prima con Giunta e poi Vitale, non riesce a portarsi in vantaggio. Per vedere la prima vera occasione del match bisogna aspettare il 25′ dove Famiano impegna considerevolmente Menna, che si salva con un vero e proprio miracolo e con un grande riflesso sull’immediato tentativo di Iovinella. Ci riprova subito il vice capitano ma senza creare pericolo. L’episodio che cambia la partita avviene al 31′: la punizione battuta da Bocchino imbecca Romagna, praticamente solo ad appoggiarla dentro ed a portare in vantaggio la Viribus, incolpevole il portiere Russo. Da qui la partita diventa sempre più fallosa. Ci riprova Famiano con un’azione solitaria ma la palla non entra: finisce così la prima frazione di gioco. La partita riprende con i padroni di casa in attacco guidata da un super Famiano che, prima sfiora il palo per poi scaldare di nuovo i guanti di Menna. Ma al 13′ del secondo tempo ecco il raddoppio ospite con il portiere Russo, questa volta ingenuo sul tiro di Borrelli. La compagine di Di Benedetto però non ci sta: Famiano è l’unico che prova a rendersi pericoloso. É al 30′ che viene cacciato il D.S. Salomone per proteste contro l’arbitro, simbolo chiave che mette in evidenza la difficile situazione dei casertani. La formazione locale rischia di crollare quando al 39′ Russo compie un miracolo su un colpo di testa ravvicinato. É Celestino, entrato al posto di Maietta, a sprecare un’altra occasione importante. Per non bastare si fa anche espellere Letizia entrato male in campo. Finisce così la 17ª giornata di Promozione: il Marcianise non riesce a riprendersi dalla debacle di Casamarciano e continua a perdere punti importanti in vista play-off. Per la Viribus arriva una bella e importante vittoria che proietta i rossoblù ad una sola lunghezza dal Gladiator.

Bartolomeo Modesto

TABELLINO U.S. MARCIANISE 0-2 VIRIBUS SOMMA 100

MARCIANISE: Russo, Portente, Di Ronza, Aprile, Iovinella, Giunta (Letizia 51’), Delli Paoli (Conde 51’), Pingue, Maietta (Celestino 70’), Famiano, Liccardi.

A disposizione: Famoso, Russo, Cioffi, Sorbo

Allenatore: Di Benedetto

VIRIBUS SOMMA 100: Menna, Lo Sapio, Acampora (Incarnato 3’), Orefice, Caporaso, Miraglia, Nevola, Germoglio (Maione 92’), Borrelli (Nazzaro 87’), Bocchino, D’Avino.

A disposizione: Tarantello, Esposito, Secondulfo, Ascione

Allenatore: Raia

Arbitro: Fabrizio Massaro da Torre del Greco

Assistenti: Sergio Iazzetta e Andrea Scarano da Frattamaggiore

Marcatori: 31’ Romagna, 58’ Borrelli

Ammoniti: Liccardi, Giunta, Iovinella (M), Orefice, Lo Sapio, Caporaso (V)

Espulsi: Letizia (M)