Sannazzaro dovrà fare a meno del difensore Pucino, del centrocampista Bonavolontà e degli attaccanti Monaco Di Monaco e Gracco. Nelle fila della Puteolana in dubbio la presenza di Napolitano, hanno recuperato il difensore Signore e il mediano Loiacono.

NAPOLI – Sarà una Maddalonese decimata quella che affronterà al Cappuccini di Maddaloni la Puteolana 1902. Il comunicato n°63 della F.I.G.C. CAMPANIA ha infatti stabilito numerose sanzioni disciplinari al team granata. Se già avevamo parlato della squalifica a Mister Sannazzaro, appiedato fino al 7 Marzo 2018, a questa vanno aggiunte le punizioni a carico di Gracco (3 giornate), Pucino (2 giornate), Monaco di Monaco e Bonavolontà (1 giornata). Assenze pesanti, pesantissime considerato il valore e la titolarità dei calciatori sopracitati che dunque fa pendere i favoritismi del match ad una Puteolana lanciatissima e che nel 2018 si è posta come primo obiettivo il secondo posto, distante soli due punti. E dopo Maddaloni, al Conte di Pozzuoli, sarà scontro diretto proprio contro l’Afragolese e dunque la gara di sabato sarà un crocevia assoluto della stagione, con i diavoli rossi che devono vincere per non perdere terreno e poi giocarsi il sorpasso alla prossima giornata. Tuttavia, la Maddalonese sabato non vuole giocare il classico ruolo da comparsa, ma dimostrare nonostante le assenze di essere la vera rivelazione del girone. Il Cappuccini poi dal suo canto è sempre stato un bunker per la squadra locale che in casa ha raccolto ben 15 punti perdendo sole tre gare tutte in maniera rocambolesca. Sabato per i granata potrebbe essere l’ultima occasione forse per sognare ancora i play off e dunque si profila un match ad alta tensione. Vincere significa ambire a qualcosa di importante, perdere invece potrebbe far perdere del terreno in un momento fondamentale della stagione.