Condividi su:

L’Afragolese è intenzionata a tornare alla vittoria, mentre per il Real Forio si tratta della prima di tre trasferte in sette giorni

La classifica non deve ingannare, perché nonostante ci siano 18 punti tra Afragolese e Real Forio, la gara di domani (ore 11) al “Moccia” potrebbe rivelarsi tutt’altro che scontata. I rossoblu tenteranno di difendere il secondo posto, fondamentale in vista dell’obiettivo playoff, ma gli isolani hanno bisogno di fare punti per rincorrere la tanto agognata salvezza. Da quando Maurizio Coppola si è seduto sulla panchina dell’Afragolese ha ottenuto sette punti in tre gare, frutto di due successi (Sessana e Maddalonese) ed un pareggio, quello di domenica scorsa a Casoria. Il nuovo tecnico rossoblu punta a tornare alla vittoria potendo contare sull’appoggio del pubblico di casa, che ha sempre risposto presente nei momenti importanti. 

Il Real Forio va, come detto, a caccia di punti salvezza, con uno sguardo rivolto alla semifinale di ritorno di Coppa Italia, quando mercoledì a Torre Annunziata affronterà il Savoia ripartendo dal successo per 3-1 ottenuto all’andata. Un vero e proprio tour de force per la squadra di Impagliazzo, che nel giro di tre giorni deve affrontare la seconda e la prima della classe, prima di andare a far visita al Casoria (terzo) domenica prossima. Tre trasferte contro le prime tre di questo campionato di Eccellenza che saranno un banco di prova difficile ma allo stesso tempo molto stimolante per la compagine biancoverde.

Dal canto suo l’allenatore dell’Afragolese Maurizio Coppola ha presentato così, in conferenza stampa, la gara di domani: “Sarà sicuramente una partita molto difficile e i ragazzi lo sanno benissimo. Il Real Forio, da quando ha cambiato allenatore, ha ottenuto una serie di risultati importanti e ciò ha fatto si che loro acquisissero molta autostima e fiducia dei loro mezzi. Hanno grosse potenzialità soprattutto nelle ripartenze e noi dobbiamo stare attenti soprattutto sotto quest’aspetto. Loro hanno qualche giocatore importante che può metterci in difficoltà, ma noi ci siamo preparati bene soprattutto sull’aspetto mentale”.

All’andata sull’isola d’Ischia terminò 1-0 in favore della squadra rossoblu allora allenata da Pasquale Borrelli grazie alla rete di Pianese. Era un’altra Afragolese ma soprattutto un altro Real Forio.