Dopo le vicissitudini causate dal mercato dicembrino ci sarà il ritorno del grande ex Scarparo al Vallefuoco, di fronte un Giugliano all’ultima spiaggia per raggiungere l’obiettivo.

Domani alle 14:30 allo Stadio Vallefuoco si terrà un match che si preannuncia entusiasmante tra Giugliano e Virtus Volla. Gli uomini di Mandragora dopo il 4-1 interno con il Pimonte, sono tornati a zoppicare in quel di Volla, inceppando in uno 0-0 con i padroni di casa dopo una partita largamente dominata, ma salvata dalle grandi patate del portiere Allocca. 4 punti su 6, con due squadre altamente abbordabili sono troppo pochi per arrivare a compiere quello che sarebbe un vero e proprio miracolo sportivo, visto il distacco che incorre tra i gialloblù del presidente Sestile e la quinta posizione, attualmente occupata dal Casoria, ultimo posto disponibile per giocarsi i play-off. Domani si troverà davanti un Monte di Procida rivitalizzato da questo nuovo anno, e protagonista nelle ultime due uscite di due vittorie clamorose, prima in trasferta con la C.Frattese, poi in casa con il San Giorgio. Due vittorie che hanno riportato in alto le aspettative di una squadra che prosegue nel suo obiettivo di difendere la categoria. Protagonista di questa risalita un grande ex del match: Gianfranco Scarparo. Il giocatore, ex Giugliano, dopo aver sfiorato la C.Frattese, è approdato alla squadra allenata da Mazziotti, e si è messo subito in mostra con un assist decisivo al fine del risultato nella partita proprio contro la C.Frattese, che gli ha rifilato un due di picche solo all’ultimo minuto. Una giusta vendetta. Da segnalare il nuovo striscione che sarà pubblicato dalla tifoseria organizzata di casa.