Vista inidoneità per la Serie D dell’impianto “Raffaele Capasso” di San Sebastiano al Vesuvio, sede da questo mese della partite casalinghe del Pomigliano, i granata giocheranno a porte chiuse la sfida con lo Sporting Fulgor Molfetta. Continuano i problemi quindi per la società di Pipola per quanto riguarda lo stadio. Dopo l’abbandono in questa estate del “Gobbato” di Pomigliano e quello del “Borsellino” di Volla, dove si è giocata la prima parte del campionato, accompagnata comunque da un numero sempre più basso di spettatori, la squadra di mister Catalano giocherà probabilmente il resto del campionato in casa nel silenzio delle porte chiuse.

Confermato ciò che le tifoserie di Ercolano e Portici già sanno da qualche giorno: il derby del Vesuvio in programma al Solaro avrà inizio alle 15:30 di domenica.