Condividi su:

La società all’inizio della stagione ha voluto allestire una squadra per il salto di categoria ma oggi la vetta della classifica dista 7 punti e bisogna invece guardarsi le spalle

La sconfitta esterna a Pontecagnano contro il Faiano nell’ultima uscita di campionato ha fatto aumentare il malumore nella compagine valdaniese che aveva allestito una squadra per puntare alla vittoria del campionato. Le risposte desiderate dal tecnico Vincenzo Criscuolo non sono arrivate. L’ambiente vive un momento con un po’ d’apprensione perché la prossima partita in casa con il Picciola sarà decisiva per il discorso playoff: il Valdiano ora è quarto con 31 punti e ha alle calcagna l’Audax Cervinara e il Castel San Giorgio a 30, con il Nola a 28. Classifica alla mano, quindi, la disputa degli spareggi post regolar-season al momento non sono certi e una eventuale non raggiungimento del play-off renderebbe davvero catastrofica la stagione dei salernitani visti gli ingenti investimenti del patron Carmine Cardinale.