Condividi su:

Doppio Scalzone e i biancoazzurri portano tre punti a casa in pieno recupero. Vittoria che mancava da nove giornate di campionato (più di due mesi)

Vittoria fondamentale per l’Ebolitana in ottica salvezza. Lo 0-2 rifilato al fanalino di cosa Paceco, grazie alla doppietta di Scalzone, fa ben sperare per la salvezza diretta o attraverso i playout, allontanando lo spettro della retrocessione diretta per la distanza dei punti. Ma a undici giornata alla fine del campionato non bisogna fare i conti ma cercare solo di dare continuità all’ottimo risultato di oggi.

Risultato maturato con il vantaggio messo a segno da Scalzone al 25’ del primo tempo: il bomber azzurro, dalla fascia destra, si è addentrato in area e ha calciato di sinistro, superando il portiere Noto.

I siciliani hanno provato a rimettere la gara in carreggiata prima con Terranova al 32’ con un tiro da lontano, poi ancora con lui che dieci minuti dopo è stato atterrato in area: fallo e rigore realizzato dall’ex Serie A Terlizzi. Il portiere Lombardo ha indovinato l’angolo e per poco non ha parato il penalty.

Nella ripresa, al 7’, calcio d’angolo per l’Ebolitana respinto da Noto. Subito dopo occasione per il Paceco con Di Piedi in servizio per Terranova che ha provato sul secondo palo ma la palla è uscita di pochissimo.

I campani hanno avuto una grandissima occasione di passare in vantaggio al 18’ ma Stoia, a tu per tu con il portiere, non ha centrato la porta. Rete del vantaggio e della vittoria che è arrivata in pieno recupero al 93’ quando dagli sviluppi di un corner è ancora Scalzone ad andare in rete e ha regalare ai suoi una vittoria che può valere un campionato intero.

 

TABELLINO

PACECO – EBOLITANA 0-2

PACECO: Noto, Lo Bue, Cappilli, Terlizzi, Bucades, Marino Pietro, Raia, Bognanni, Cocace, Terranova, Di Piedi. A disp: Pizzolato, Nocera, Dranneh, Moleri, Virgilio, Giannusa, Marino Michele, Iaculano, Vobona. All: Di Gaetano.

EBOLITANA: Lombardo, Padovano, Gambardella, Russo, Niciro, Imparato, Coulibaly, Federico, Scalzone, Mounard, Stoia. A disp: Mazzella, De Angelis, Setti, Della Corte, Serroukh. All. Pepe.

ARBITRO: Bodini di Verona.

RETE: 25’pt e 48’st Scalzone (E), rig. 43’pt Terlizzi (P)