La società napoletana è ancora in cerca di un’identità per terminare al meglio il finale di stagione

FRATTAMINORE (NA) – Un’annata negativa quella che ha travolto il mondo della F.c. Frattaminorese. Gli obiettivi iniziali erano ben diversi in quanto la compagine del direttore generale Salvatore Perrotta, si ritrova a lottare per la salvezza in un testa a testa con il Fulgor Sparanise. Solamente sei i punti conquistati in quindici partite: una situazione che è sintomo di un vero e proprio solco molto profondo tracciato dal persistente problema degli allenatori. Gli arancio infatti hanno cambiato tantissimi mister da inizio stagione e trovarsi disorientati è solo uno dei sintomi di tale disagio. Bisognerà rifondare gettando le basi per l’anno prossimo, partendo magari dalla salvezza. I due pareggi conquistati nelle ultime tre gare, lasciano una buona speranza per terminare il campionato davanti allo Sparanise. L’obiettivo principale della società quindi, oltre alla salvezza, è trovare una seria stabilità con un tecnico d’esperienza capace di far lievitare il buon progetto della F.c. Frattaminorese.

Andrea Murolo