Per la prima volta si scontrano in finale una napoletana e una casertana, dal 2009 ad oggi ben 7 volte su 9 una salernitana ha raggiunto l’atto finale senza mai trionfare. Prima volta anche per lo stadio Vallefuoco di Mugnano, dirigerà l’incontro il signor Di Martino di Castellammare di Stabia

Domani 11 aprile alle ore 16:00 allo stadio “Alberto Vallefuoco” di Mugnano di Napoli (NA) andrà in scena l’atto finale della Coppa Campania riservata alle società di Seconda Categoria. Tante novità in questa finalissima, a partire dalle partecipanti. Per la prima volta si affronteranno una napoletana e una casertana, e per giunta partecipanti in campionato anche nello stesso girone. Montecalvario e Castel Volturno si conoscono bene, essendosi già affrontate due volte nel corso del campionato con una vittoria a testa. Ma a Mugnano sarà tutta un’altra storia: in palio c’è il prestigioso trofeo, istituito nel 2009 dal Comitato Regionale Campania. Chi succederà al Saviano nell’albo d’oro della manifestazione? Il campo darà il suo verdetto. Come sorteggiato dagli organi federali, il Castel Volturno giocherà “in casa” e ai suoi sostenitori sarà riservata la tribuna dell’impianto mugnanese; di contro, i tifosi del Montecalvario si accomoderanno nel settore distinti. L’incontro sarà diretto dal signor Mauro Di Martino della sezione AIA di Castellammare di Stabia, fischietto trapiantato da qualche stagione sia in Promozione sia in Prima Categoria. 

CASTEL VOLTURNO | Il Castel Volturno, che gioca col nome federale di Domidiana Club 2, nel corso della manifestazione ha eliminato nel proprio raggruppamento (girone 3) il Villa di Briano (3-1 esterno), il Real Lusciano (2-0) e il Falciano (4-1), qualificandosi con 7 punti. Dai sedicesimi di finale, i volturnesi hanno eliminato, in ordine, Alba Sant’Agata de Goti, l’Atletico Nuova Pignataro, il San Giorgio Sannio e la Nuova Vapor Marzano. Tra i giocatori più rappresentativi troviamo sicuramente Emanuele Marchitelli, bomber della compagine casertana che in campionato si trova al 2° posto, a -7 dalla capolista Lokomotiv Flegrea

MONTECALVARIO | Il Montecalvario, squadra espressione dei Quartieri Spagnoli di Napoli, ha vinto il girone 21 con 4 punti, eliminando Pianura (1-1) e Virtus Sant’Antimo (5-1). Dai sedicesimi in poi, i ragazzi di mister Giuseppe Musto hanno avuto la meglio su Atletico Sorrento, Real Rovigliano (semifinalista due anni fa), Santa Maria Assunta e Calcio Stella Battipaglia. In campionato i napoletani lottano per un posto nei playoff e si trovano quinti in classifica, ultimo posto utile per la post-season. Da segnalare Giuseppe Bagnoli e Antonio Romano, sicuramente i più pericolosi nelle fila napoletane.

LO STADIO | La nona edizione della kermesse regionale avrà il suo epilogo allo stadio “Alberto Vallefuoco”, impianto di proprietà del Comune di Mugnano di Napoli situato in via Giuseppe Di Vittorio, dotato di un manto in erba sintetica e capace di circa 2.000 posti complessivi tra tribuna e distinti. Abitualmente l’impianto mugnanese ospita le gare interne del Portici (Serie D), Giugliano (Eccellenza) e Afro Napoli United (Promozione) e in passato vi ha giocato l’Arzanese in Lega Pro. Per la prima volta lo stadio “Vallefuoco” ospita la finale di una kermesse a carattere regionale.

ALBO D’ORO | Come già detto in precedenza, prima volta in finale tra una casertana e una napoletana. Sette volte su nove all’atto finale della manifestazione è arrivata una salernitana, senza riuscire mai ad alzare il prestigioso trofeo. Tre volte hanno trionfato le napoletane (Virtus Portici, Real San Gennarello, Saviano), due volte le beneventane (Forza e Coraggio, Victoria Montesarchio), una volta una casertana (Real Grazzanise) e addirittura una foggiana, l’Artemisium di Sant’Agata di Puglia, partecipante ad un girone composto da squadre irpine. 

LE FINALI

2009/10     Pomigliano D’Arco (NA), 14-04-2010 [stadio “Gobbato”]

Real Grazzanise 2-0 Honveed Coperchia [Raimondo, Giusti]

2010/11      Giffoni Valle Piana (SA), 15-04-2018 [stadio “Troisi”]

Virtus Portici 1-0 Centola [Reale]

2011/12      Sarno (SA), 17-05-2012 [stadio “Squitieri”]

Forza & Coraggio Benevento 1-0 Real Palomonte [Mandato]   

2012/13     Casalnuovo di Napoli (NA), 15-05-2013 [stadio “Iorio”]

Abellium Avella 1-0 Real Sant’Egidio [Gaglione]

2013/14     Benevento, 30-04-2014 [stadio “Meomartini”]

Artemisium 1-0 Sangilio [Ferrara]

2014/15     Santa Maria Capua Vetere (CE), 19-05-2015 [stadio “Piccirillo”]

Victoria Montesarchio 1-0 Afro Napoli United [Moscatiello]

2015/16     Nocera Inferiore (SA), 06-04-2016 [stadio “San Francesco”]

Real San Gennarello 6-0 Chieve [Annunziata, Iazzetta, Asile, Nisi, Di Martino, Iervolino]

2016/17     Baronissi (SA), 20-04-2017 [stadio “Figliolia”]

Saviano 1-1 Sanmaurese [8-7 d.c.r.] [Tarantino | P. Volpe] [rigori realizzati: Sepe, Addeo, N. Falco, Vecchione, Lucci, Romano, S. Falco, Cristiano | Lombardi, Rossi, P. Volpe, Maffongelli, Vassallo, N. Volpe, Ferrazzano]