La squadra di Pepe perde 4-0 e sbaglia un rigore nella ripresa. Ora c’è il rischio di giocare i playout in trasferta. Per i calabresi super Catalano che segna due gol e realizza l’assist per la prima rete 

Si complica pesantemente la situazione dell’Ebolitana che esce sconfitta dalla sfida salvezza con un passivo pesante. I calabresi del Roccella vincono 4-0 e superano i campani in classifica che ora hanno lo spettro di giocare i playout in trasferta.

Parte bene il Roccella e l’Ebolitana gioca di rimessa. Non si contano azioni pericolose degli ospiti e così il Roccella passa in vantaggio con Faella al 27′. 

Dopo tre minuti dall’inizio della ripresa, il Roccella ottiene un rigore e Catalano, autore dell’assist in occasione del primo gol, raddoppia. Passano tre minuti e arriva il terzo gol dei calabresi, sempre con Catalano, decisamente in giornata di grazie. Al 77′ piove sul bagnano quando l’Ebolitana spreca il rigore calciato da Pecora che Scuffia para. All’83’ invece Plescia il rigore non lo sbaglia e mette il risultato su definitivo 4-0. 

 

TABELLINO

ROCCELLA – EBOLITANA 4-0

ROCCELLA: Scuffia, Malerba, Dicuonzo, Strumbo, Chiochia (17’st Chiochia), Faiella (24’st Tassone), Gattabria (30’st Pagano), Voltasio (39′ st Riitano), Plescia, Catalano (41’st Minunzio), Faella. All. Mimmo Giampà

EBOLITANA 1925: Lombardo, Imparato (1’st Vacca), Gambardella, Pecora, Setti, Russo, De Angelis (27’st Serroukh), Nigro, Stoia (Coulibaly 12’st), Mounard, Della Corte (1’st Federico). All. Alfonso Pepe

ARBITRO: Belfiore di Parma

RETI: 27′ Faella (R), 49′ e 52′ Catalano (R), 83′ rig. Pescia (R) 

NOTE: al 77′ Scuffia (R), para rigore a Pecora