Casoria e Puteolana 1902 possono tenere in vita il torneo. Il Forio vince ed è virtualmente salvo. Il Barano supera il Giugliano e si assicura il play out in casa

Domenica di grande passione. Il penultimo turno regala risultati inattesi, con la classifica che prende una svolta improvvisa. Saranno gli ultimi novanta a decifrare un torneo che è appassionante. Per la lotta play off l’Afragolese tiene accesa la speranza di ammazzare il campionato non facendo disputare i play off. Il team di Coppola si aggrappa ad Incoronato per superare una coriacea Sessana, con gli aurunci che perdono due pozioni in classifica e che al momento dovranno disputare il play out in trasferta. Per gli afragolesi il vantaggio è nuovamente di + 8 ed è viva la possibilità di andare a + 10. Il passo falso lo compie il Casoria che si fa agguantare nel recupero dalla Maddalonese. Monaco di Monaco fa piangere i viola, costretti a vincere al Giraud per non dilapidare il grande campionato. Dovrà necesseriamente vincere anche la Puteolana 1902. I ragazzi di Sarnataro fanno il loro dovere con la Virtus Volla, agganciano il Casoria al terzo posto, ma non possono fare conti, dovranno vincere la prossima per andare ai play off e successivamente vedere se arriveranno terzi o quarti. In chiave salvezza, il Forio fa il grande salto: vittoria in casa con il Monte di Procida e + 10 sulla Mariglianese, con il team isolano che al momento sarebbe salvo. Fa harakiri la Mariglianese, che si illude a San Giorgio prima di capitolare e di rovinare la sua situazione, con il team di Monda che dovrà vincere l’ultima e sperare che il Forio non faccia altrettanto. Successo d’oro anche per il Barano che sbanca il campo del Giugliano, con gli isolani che al momento disputerebbero il play out in casa e sognano ancora la salvezza diretta. Ieri i successi di Frattese e Savoia che servono principalmente per le statistiche.