L’unico verdetto di giornata è la retrocessione dell’Abellinum. Per il resto, scenari per i playout e playoff ancora da definire, si deciderà tutto all’ultima giornata

E siamo arrivati ad una gara dal traguardo ma del traguardo nemmeno l’ombra. Ieri si è disputata la 29esima giornata del girone C di promozione, tutti ci aspettavamo qualche verdetto definitivo ed invece l’unica certezza dopo la retrocessione del Giuseppe Siconolfi è l’Abellinum che perdendo in casa col Serino abbandona mestamente la categoria dopo un solo anno di permanenza. Tutto il resto è ancora da decidere. Partendo proprio dal basso c’è da capire chi tra Carotenuto e Ponte permarrà in promozione. Ieri le due squadre si guardavano a distanza. Il Ponte voleva assolutamente consolidare la sua posizione nei confronti della squadra mugnanese ed al 20esimo della ripresa a Lioni contro la Polisportiva era addirittura in vantaggio per 4-3 dopo essersi trovata in svantaggio per 0-2 al 19esimo della prima frazione. Il 4-4 finale firmato da Torsiello ha accontentato tutti perchè nel contempo il Carotenuto per scavalcare la squadra di mister Montanile avrebbe dovuto vincere a San Martino ed invece non è andata oltre lo 0-0. Il play out rimane invariato quindi, al momento il Ponte dovrebbe giocare lo spareggio retrocessione all’Ocone contro la squadra del presidente Annunziata. Mentre le due contendenti si continueranno a dare battaglia la Sanseverinese, la Polisportiva Lioni, il Fc Avellino, il Montesarchio ed il Serino saranno semplici spettatori in futuro visti gli obiettivi raggiunti o irraggiungibili che ne hanno frenato le velleità. Il bello deve ancora arrivare. Saliamo in classifica e vediamo un po’ com’è l’attuale situazione di classifica per quanto riguarda la griglia play off e soprattutto per quanto concerne la squadra che dovrà brindare alla promozione in “Eccellenza”. Abbiamo detto del pareggio di San Martino che ha letteralmente spiazzato la squadra di mister Pini. Sarebbe bastata una vittoria per portare Cocozza e compagni a 60 punti con la quasi certezza di disputare i play off. Ma attenzione perchè all’ultima giornata potrebbero incastrarsi risultati catastrofici tali da poter non consentire la disputa dell’appendice post-campionato. Ma parliamo di quello che leggiamo oggi quindi, se il San Martino attualmente è in totale bagarre con Forza e Coraggio e Vis Ariano non può far altro che vincere e sperare. Con i risultati di ieri anche la squadra di mister Mauro è tornata a sperare nei play off. Non sarà stata di certo la vittoria per 10-3 contro il Siconolfi a rilanciare Fiscariello e compagni quanto i pareggi di San Martino e di Ariano Irpino. Ad Ariano si giocava il match clou, ad Ariano la squadra di bomber Capodilupo si giocava tanto, ad Ariano il San Tommaso avrebbe dovuto vincere per festeggiare ed invece è servito un rigore trasformato da Giuseppe Guardabascio per rimandare il brindisi alla prossima giornata e per inguaiare il Vis Ariano. Tutti questi pareggi hanno consentito al Baiano di scavalcare tutte le pretendenti ad un posto al sole piazzandosi così alla quarta posizione in classifica attualmente ancora a disposizione di tutti per giocarsi la promozione. Quarto posto impensabile per Falco e compagni dopo la vittoria 4-1 sul Montesarchio che però potrebbe essere in serio pericolo all’ultima giornata in casa della Polisporiva Grotta. Per la squadra di mister Di Pasquale le speranze di vittoria finale sono ormai svanite ma sarebbe importantissimo eliminare la quinta in classifica con i famosi 10 punti. Attualmente la quinta piazza dista 12 punti ed il prossimo obiettivo di Volzone e compagni è quello di non disputare i play off ma direttamente la finale per accedere in Eccellenza. Come sarà possibile tutto ciò? Dipenderà solo dal Paolisi che se ieri ha passeggiato contro la Sanseverinese all’ulima giornata farà visita al Ponte bisognoso di punti salvezza. Il pericolo per la squadra di mister Russo è veder scappare la Polisportiva Grotta a 10 punti di distanza, se questo dovesse accadere per tutte le altre sarà notte fonda. Un consiglio? Non fate calcoli…