Secondo il Mondragone l’Afragolese non ha inoltrato il reclamo al Comitato Regionale Campania secondo il regolamento. In caso di rigetto il club rossoblù verrebbe comunque ripescato insieme al Sant’Agnello 

A 24 ore esatte dal pronunciamento del Giudice Sportivo in merito al ricorso dell’Afragolese dopo la gara persa contro il Mondragone nel 2° turno della fase finale Juniores Regionale, emergono nuovi scenari riguardo al reclamo. A Mondragone si dormono sonni tranquilli in merito: infatti i casertani hanno presentato al Comitato Regionale Campania le controdeduzioni circa il reclamo inoltrato all’Afragolese che si duoleva dello schieramento di un giocatore squalificato da parte del Mondragone. La società di Afragola infatti avrebbe presentato il reclamo senza effettuare il telegramma al Mondragone non rispettando quindi il regolamento. In caso di rigetto da parte del Giudice Sportivo il Mondragone si verrebbe quindi convalidata la vittoria per 2-1 e l’Afragolese passerebbe comunque il turno da ripescata insieme al Sant’Agnello in virtù di una posizione favorevole in Coppa Disciplina