fonte foto: web

Il bomber dei neretini, quindici gol in campionato, ha finito anzitempo la stagione per un infortunio alla mano. I casertani devo fare di tutto per vincere domenica vista la complicata situazione in classifica

L’infortunio di un calciatore non è mai una buona notizia ma certamente sarà un piccolo vantaggio per l’Aversa Normanna che domenica ospita il Nardò. L’assenza dell’attaccante nigeriano Kolawole Agodirin, trentaquattrenne con un lungo passato anche in C tra cui il Foggia di Zeman, è un punto a favore dell’Aversa che è scivolata al terzultimo posto in classifica e da ieri ha un nuovo allenatore, Mauro Agovino

Agodirin, infortunatosi nella gara contro il Manfredonia lo scorso 15 aprile nella quale segnò la rete del vantaggio (la gara terminò 1-1), è il capocannoniere della squadra pugliese e in ventisette presenze in questo campionato ha messo la palla in rete quindici volte. Ieri, presso l’ospedale Fazzi di Lecce, l’attaccante è stato sottoposto all’intervento chirurgico per la riduzione di quattro fratture alla mano.