Nonostante le tante assenze l’undici di mister Di Muro ha sfiorato più volte il gol in tutto l’arco della gara per poi gioire allo scadere. Rabbia e delusione per gli irnini che escono dal campo tra gli applausi. Per il team di Avellino la salvezza passa per i playout

GIFFONI SEI CASALI (SA) | Il Giffoni Sei Casali blinda il secondo posto e vola direttamente in finale playoff grazie alla vittoria ottenuta all’ultimo respiro contro una coriacea Polisportiva Baronissi. Con una formazione molto rimaneggiata per via dell’assenza di alcuni punti saldi del team giallorosso impegnati a Palma de Maiorca, i grifoni di mister Di Muro nel caldo di Prepezzano giocano, resistono e alla fine portano a casa i tre punti decisivi grazie al penalty realizzato da Gaetano Bracciante a tempo scaduto. Primo tempo che ha regalato bei spunti da ambo le parti e che vede il primo tiro in porta al 9’ con Gaetano Bracciante che servito al limite da Salzano calcia di poco alto. Il Baronissi risponde due minuti dopo con Federico Landi: conclusione alta. Intorno al quarto d’ora due volte Giannattasio, quest’oggi schierato esterno d’attacco, sfiora la rete senza però trovare fortuna. Gli irnini di mister Avellino si difendono cercando di ripartire mentre i grifoni vogliono il vantaggio e al 28’ a sfiorarlo è Salzano con un fendente destro che trova prima la deviazione di Bassi e poi il palo. La più ghiotta occasione capita però a Coppola: su corner battuto da Salzano, il capitano giffonese impatta di testa sul secondo palo ma trova l’opposizione alla tedesca di Bassi. Nella ripresa il Sei Casali cala d’intensità complice la stanchezza e permette agli irnini di uscire fuori e di farsi vedere dalle parti di Scarpinati. Il più pericoloso è Cretella con le sue trame ad innescare gli attaccanti ma la retroguardia locale difende bene. Ci prova su corner Federico Landi alla mezz’ora senza fortuna, mentre al minuto 81’ Tedesco su punizione sfiora la traversa. Nei minuti finali di gara, con il Sei Casali tutto in avanti alla ricerca del gol, proprio nell’ultimo dei cinque minuti di recupero concessi dal signor Valcaccia, Giannattasio recupera palla ed entra in area, steso da Cilento. Il fischietto stabiese decreta la massima punizione e l’espulsione del difensore tra le proteste irnine. Al ristabilirsi della calma, Gaetano Bracciante trasforma in modo freddo, sancendo di fatto la fine dei giochi. Tre punti che proiettano i grifoni direttamente in finalissima playoff vista la forbice superiore a 10 punti dalla quinta, con l’ultimo turno in trasferta in casa dello Sporting Audax terzo. Rabbia e delusione per il Baronissi che nonostante una prestazione maiuscola capitola solo alla fine per un episodio e ora la corsa alla salvezza per il team irnino passerà per i playout.

 

GIFFONI SEI CASALI 1-0 POLISPORTIVA BARONISSI

[Giffoni Sei Casali (SA), 12-05-2018 | “Giannattasio” | ore 16:30]

GIFFONI SEI CASALI: Scarpinati, Malangone, Iovane, Gio. Bracciante, Lioi, Coppola, Giannattasio, Tedesco, Salzano, Gae. Bracciante, Fierro.

A disposizione: Lamberti.

Allenatore: Di Muro.

POLISPORTIVA BARONISSI: Bassi, T. Landi, Mencherini, Napoli (57’ Siani), Rago, Cilento, Petrone, De Chiara, F. Landi, Cretella (90’ Demydas), Esposito.

A disposizione: F. Galdi, De Maio, Iannone.

Allenatore: Avellino.

ARBITRO: Valcaccia (Castellammare di Stabia).

RETI: 96’ rig. Gae. Bracciante.

NOTE: pomeriggio soleggiato, spettatori 50 circa. Ammoniti Malangone, Tedesco (G), T. Landi, De Chiara, F. Landi (P). Espulso al 95’ Cilento (P) per doppia ammonizione.