L’esperto dirigente napoletano vicino alla fumata bianca con i casertani in virtù dei buoni rapporti con la proprietà e di un progetto lungimirante. E per la panchina vicinissimo Luigi Sanchez

Il Villa Literno raddoppia. E’ ancora cocente la delusione per la rocambolesca sconfitta in finale con il Santa Maria, ma la dirigenza casertana è già all’opera per riprovare a conquistare l’Eccellenza. Sciolto il rapporto con mister Ulivi, si punta forte su Luigi Sanchez per la panchina e in questo caso siamo davvero ai dettagli, con il tecnico ex Rus Vico che è pronto a guidare la compagine di Terra di Lavoro vantando una notevole esperienza. Ma le novità non finiscono qui, perchè il Villa Literno rafforza anche la società: il nuovo direttore sportivo sarà Emiliano Amata. Il dirigente napoletano vanta una forte esperienza e dopo la breve parentesi di Ottaviano ha voglia di rilanciarsi. A convincere Amata il rapporto privilegiato con i presidente Fontana e Falcone e una piazza che ha già dimostrato di valere l’Eccellenza, con un progetto che mira in alto. Villa Literno è pronta ad asciugare le lacrime con un nuova ripartenza, a Sanchez e Amata il compito di tagliare quel traguardo che è sfuggito per centimetri.