Manca sempre meno al termine ultimo per presentare la documentazione per l’iscrizione al campionato e sono diverse le piazze, gloriose, che rischiano di non partecipare alla Serie D 2018-19

NAPOLI – A due giorni dalla chiusura delle iscrizioni alla prossima stagione di Serie D, è ancora alto il rischio iscrizione per diverse gloriose società, oltre alla Nocerina infatti rischiano di non essere ai nastri di partenza del massimo campionato dilettante Akragas, Gela e Igea Virtus. 

L’Akragas dopo la retrocessione dalla Serie C rischia di sparire dal calcio che conta, visti i problemi societari che al momento mettono a serio rischio la propria partecipazione al campionato, discorso simile per l’Igea Virtus che dopo la vittoria dei playoff contro l’Ercolanese è passata dalla gloria alla polvere, per lo stesso annoso problema, trovare nuovi soci e sponsor per poter effettuare l’iscrizione risulta decisamente complicato.

Questione Stadio infine per il Gela che, dopo i tentennamenti della dirigenza già lo scorso inverno, vede il suo futuro legato alla struttura. La società biancazzurra, infatti, data l’impossibilità di usufruire dell’impianto gelese riterrebbe insostenibili gli sforzi economici per giocare ancora fuori città.

ISDN