Questa mattina sono stati sorteggiati gli accoppiamenti del secondo turno nazionale dei play-off. Qualora l'Avellino dovesse passare il turno affronterebbe la vincente di Vicenza-Padova, mentre il Benevento la vincente di Juve Next Gen-Carrarese

AVELLINO- Finalmente c’è il nome dell’avversario dei lupi per il secondo turno nazionale dei play-off: sarà Catania-Avellino. I biancoverdi esordiranno martedì 21 maggio alle ore 21:00 al “Massimino”, mentre il ritorno si giocherà al “Partenio-Lombardi” sabato 25 maggio. L’Avellino ha concluso la regular season al secondo posto e pertanto, subentra direttamente ai quarti, affrontando il Catania; gli etnei hanno precedentemente eliminato l’Atalanta U23. La compagine di Pazienza per superare il turno avrà a disposizione un doppio risultato: inevitabilmente la vittoria, ma anche il pareggio (in caso di parità non saranno previsti i tempi supplementari e rigori, ma passerebbe l’Avellino per essersi piazzata meglio in classifica al termine della stagione regolare). Per il ritiro prepartita la compagine irpina è partita alla volta di Sturno (Av), prima della partenza di Catania prevista per domani pomeriggio, sostenendo due sedute d’allenamento (a porte chiuse).

Ieri pomeriggio l’Avellino è stato salutato e caricato da circa mille tifosi biancoverdi al “Partenio-Lombardi”, prima di partire per il ritiro. La Curva Sud ha caricato la troupe di Michele Pazienza, chiedendo il massimo sforzo e rendimento con l’obiettivo di ritornare in cadetteria. La tifoseria irpina ha atteso che la squadra terminasse la seduta d’allenamento, prima di accedere sugli spalti della Tribuna Montervergine per incitare gli uomini di Pazienza.

Non è da meno, invece, l’avversario del Benevento. Ai quarti sarà testa alla Torres per i sanniti con esordio sempre martedì al “Vigorito”, mentre il ritorno è fissato per il 25 maggio in terra sarda. Assieme ad Avellino, Padova e Carrarese, la Torres è teste di serie ed avrà il vantaggio di giocare il ritorno in casa e di accedere al turno successivo con due risultati su tre.

I sanniti, dopo aver superato brillantemente l’esame Triestina, dovranno affrontare la miglior Torres di sempre, la quale ha chiuso la stagione regolare alle spalle del Cesena a quota 75 punti. Una forma spagliante per i rossoblù, i quali hanno dimostrato di non essere per nulla inferiori ai romagnoli (rei di avere letteralmente dominato il campionato) con ben 56 reti fatte e 38 subite. Numeri e statistiche alla mano serviranno ben poco, se non il terreno di gioco sarà a decretare nei 180 minuti regolamentari chi si giocherà l’accesso alle semifinali per accedere al tanto ambito sogno della Serie B.

Il sorteggio dei play-off del secondo turno nazionale:

Juventus Next Gen-Carrarese

Catania-Avellino

Benevento-Torres

Vicenza-Padova

(andata 21 maggio, ritorno 25 maggio)