Le granata cadono in casa nel settimo turno di campionato

Settimo turno amaro per la Salernitana Women 1919 che, nell’anticipo del settimo turno del girone C di Serie C, cede per 0-3 alla Vis Mediterranea Soccer.
Le granata inciampano dopo il doppio successo su Catania e Eugenio Coscarello nella gara del “Volpe” contro le irpine, sempre vincenti fino ad ora in campionato.
Le ospiti passano avanti dopo cinque giri di lancette quando da corner la palla giunge a Valtolina che dal cuore dell’area piccola trafigge l’incolpevole Pascale.
Le granata rispondono al 10’ con la punizione di Cuomo che però non trova la porta centrata, invece, da Falivene al 32’ quando Gallego controlla il piazzato in due tempi. Nella ripresa le ospiti vanno a segno due volte nel giro di pochi minuti: al 3’ dagli sviluppi di un corner Petrosino firma il raddoppio mentre al 9’ Clay,  dal limite, trova l’angolo alto dove Pascale non può arrivare. Nel finale di gara succede poco: la Vis Mediterranea Soccer vince cosi per 0-3.
La Salernitana resta ferma a quota 10 punti in classifica e domenica prossima, nell’ottava giornata di campionato, sarà di scena in trasferta sul campo del Lecce.

Salernitana Women 1919-Vis Mediterranea Soccer 0-3

Reti:  5’ pt Valtolina, 3’ st Petrosino, 9’ st Clay

Salernitana: Women 1919  Pascale, Longo (37’ st Tulimieri) , Apicella, Marino, Cozzolino, Sabatino, Falivene (25’ st Ferrentino), Piccolo, Cuomo (17’ st D’Orso),  Colonnese (10’ st Calvanese), Olivieri (43’ st Mercede). All. Valentina De Risi
A disposizione:  Fusco, Sorrentino , Donnarumma, Abate.

V. Mediterranea S.:  Gallego, Capolupo (25’ st Girolamo), Cardoso, D’Arco, Valtolina (30 ‘st Yague), Yasmine, Minella (1’ st Petrosino), Gino, Panarello, Modaferri, Moure (43’ st Basile). All: Vincenzo Rispoli
A disposizione: La Rocca, Romano, Morgante, Madalane.

Arbitro: Francesco Ercole (sez.  Latina)

Assistenti: Gaetano Gaeta (sez. Nocera Inf.)– Alfonso Morra (sez. Napoli)

Ammonite: Olivieri Angoli: 0-7  Recupero:   0‘ pt  – 4‘ st

Le parole di coach De Risi

“Ci aspettavamo una partita abbastanza difficile perché conoscevamo la forza delle nostre avversarie. Siamo rimaste in partita nella prima frazione di gioco però ci hanno punito su tre palle inattive quindi dobbiamo migliorare su quell’aspetto. Queste gare servono per crescere e capire che lavoro bisogna fare ancora. Il nostro è un percorso difficile e tortuoso ma sono molto soddisfatta di queste ragazze. Sono giovani ma non cerchiamo più alibi”. Queste le parole del coach delle granatine Valentina De Risi al termine di Salernitana – Vis Mediterranea Soccer. Il tecnico ha quindi concluso: “Siamo una squadra che deve lottare su ogni pallone in ogni partita. A volte ci va bene, altre volte ci inchiniamo all’avversario. Non ho nulla da rimproverare alle ragazze perché ci hanno messo l’anima. Hanno dato tutto in campo e io non posso che essere orgogliosa di loro”.