Domenica scorsa sono bastati quattro secondi ad una calcettista casertana per stabilire il nuovo primato

PONTECAGNANO (Sa)- Nel pomeriggio di domenica la Salernitana Femminile ospitava, al Palazzetto dello Sport di Pontecagnano, nel gruppo D di Serie A2 di calcio a 5 femminile la Sangiovannese. Le campane, guidate dal tecnico Antonio Pannullo, hanno superato per 6-3 il team calabrese mettendo la gara in discesa sin dalle prime battute.Il quintetto granata, composto dal capitano Raffaella Di Bello tra i pali con Lisanti, Tirozzi, Giugliano e Palumbo come elementi di movimento, è entrato nella storia del futsal femminile grazie ad una marcatura lampo.

Sono bastati 4 secondi alle padroni di casa, infatti, per passare in vantaggio fissando, a quanto pare, il record di velocità per una marcatura arrivata nei tornei femminili nazionali di calcio a 5. A siglare il punto dell’uno a zero è stata Annalisa Tirozzi, laterale originaria di Aversa.  La calcettista dopo due anni sempre in A2 con la maglia del Futsal Nuceria,  seguite dalle esperienze con Marcianise, Teverola ed Aversa, in estate è passata proprio alla Salernitana.

La storica rete di domenica scorsa

Dopo il calcio di avvio battuto da Giada Palumbo le due laterali Annalisa Tirozzi ed Enrica Giugliano scattano verso la porta avversaria. Alessandra Lisanti serve con il contagiri, piazzando la palla tra difesa e portiere, proprio la numero 5 delle granata che, dopo uno scatto rapidissimo, gira di testa, a pochi metri dalla porta, angolando la sfera sul palo più lontano. La rapidità dell’azione nata proprio all’inizio del match ha colto di sorpresa, quindi, la retroguardia della Sangiovannese portando alla storica rete.