Il Villa Literno rifila quattro reti alla Sessana e passa al prossimo turno in scioltezza. Sudano di più Sarnese, Micri e Carotenuto

NAPOLI - Cala il sipario sui quarti di finale della Coppa Campania di Promozione intitolato allo scomparso presidente della Vitulazio Achille Cuccari. 

Le sfide del pomeriggio hanno definito gli accoppiamenti per le semifinali della competizione che si svolgeranno mercoledì 9 marzo (turno d’andata) e domenica 27 marzo (semifinali di ritorno). 

Ecco quali saranno gli accoppiamenti. 

PRIMA SEMIFINALE: VILLA LITERNO VS MICRI 

La semifinale della parte alta del tabellone vedrà contrapporsi Villa Literno e Micri

La formazione casertana supera in scioltezza la Sessana con quattro reti (Laezza, doppietta Laureto e Scielzo) tutte rifilate nella prima parte di gara, che hanno indirizzato il doppio confronto dopo lo 0-0 dell’andata. 

Raggiunge una vera e propria impresa il Micri, che elimina il Rione Terra ai calci di rigore. La compagine di mister Gennaro Monaco recupera lo svantaggio dell’andata (1-0) grazie alla rete di Grieco al 92′, ma deve comunque cedere il passaggio del turno alla compagine del tecnico Fabio Marchisano. Gli errori dal dischetto degli esperto Del Giudice e Marasco condannano il Rione Terra all’eliminazione, permettendo al Micri di raggiungere il prossimo turno. 

SECONDA SEMIFINALE: CAROTENUTO VS SARNESE 

La parte bassa del tabellone consegna ai tifosi come seconda semifinale la sfida tra Carotenuto e Sarnese

La compagine irpina si aggiudica lo scontro diretto con l’SC Ercolanese (in virtù dello 0-0 dell’andata) grazie alla conclusione vincente ad un quarto d’ora dal triplice fischio di Diallo. L’attaccante guineano stronca la carica degli avversari granata che in precedenza avevano avuto diverse occasioni per trovare il vantaggio, permettendo così al Carotenuto di strappare il pass per le semifinali direttamente in terra avversa. 

Si aggrappa alla concretezza del solito Vitale, invece, la Sarnese. La formazione granata rischia come il Micri di vedere all’orizzonte la batteria dei rigori contro il Giffoni Sei Casali grazie alla rete dei padroni di casa con Santucci – il quale ha pareggiato momentaneamente il 2-1 granata dell’andata. Nella ripresa ci pensa il solito Vitale direttamente da calcio piazzato a portare la sfida nuovamente sul pareggio, spingendo la Sarnese dritta in semifinale.