Basta Tammaro all’Eclanese per battere di misura il Faiano. Il gol in apertura condanna un Faiano (sprecone) punito immeritatamente dagli irpini

PONTECAGNANO FAIANO (SA) – L’Eclanese espugna Pontecagnano. Nel match di recupero della 26° giornata, non disputata per impraticabilità del campo lo scorso 18 marzo, gli irpini col minimo sforzo conquistano l’intera posta in palio. Non è bastata un’ottima prestazione con un primo tempo giocato su alti ritmi per il Faiano che si fa superare in casa dall’Eclanese, che con un gol su punizione di Tammaro al sesto di gioco trova tre punti di platino sulla terra battuta del comunale di Pontecagnano. Dopo quattro minuti di gioco ci prova l’Eclanese con un tiro di Tammaro da fuori, Senatore controlla la sfera con gli occhi e blocca. Al 6’ proprio l’attaccante irpino trova il gol: punizione dalla parte sinistra del campo da distanza ragguardevole che penetra sul primo palo della porta di Senatore, toccando prima terra e poi infilandosi in rete. Al quarto d’ora incursione pericolosa sulla destra di Caruso, palla al centro insidiosa che viene messa in angolo dalla difesa biancoverde. Al 23’ prova ad abbozzare la reazione il Faiano con un tiro di Pellegrino dal limite, il portiere blocca la sfera senza problemi. È la catena di destra quella che sembra funzionare di più, zona del campo da dove nascono le azioni più pericolose del Faiano soprattutto con Sparano, che però non trovano la fortuna necessaria. Alla mezz’ora un angolo di Schettino spiove al centro dove Di Donna manca l’ultimo aggancio decisivo verso la porta di Bruno. Dopo tre minuti, ancora Faiano pericoloso, Bruno non trattiene una palla sulla quale si avventa Schettino, il cui tiro a porta sguarnita viene murato alla meno peggio dalla retroguardia eclanese. Sessanta secondi e ancora un’azione pericolosa di marca Faiano: Sparano entra come un razzo in area e appoggia al centro dove Erra, con alle spalle Schettino, non riesce a girare in rete il tap-in vincente. Al 37’ Schettino se ne va sulla destra sul filo del fuorigioco e innesca un tiro dal limite di Di Somma, bloccato da Bruno. Poco dopo ancora Schettino manovra una palla sulla sinistra, assist che termina nella terra di nessuno. Al 41’ Martinangelo innesca un’azione tra Pellegrino e Schettino, con quest’ultimo che entra in area ma viene murato dal portiere irpino. Al 43’ torna ad affacciarsi in avanti la squadra ospite, che va al tiro con Tammaro, stavolta con esito negativo. Nel finale di tempo Caruso mette i brividi al Faiano con una sventola di destro che termina di poco a lato. Nella ripresa al 2’ il Faiano ottiene una punizione pericolosa dal limite. Si incarica della battuta Schettino, sassata che si alza sopra la traversa e termina fuori. Al 10’ ci riprova Schettino dalla mattonella, la palla termina nuovamente alta sopra la traversa. Dopo sessanta secondi, biancoverdi pericolosi con un tiro da fuori di Di Somma, il portiere non trattiene e sulla sfera si avventano gli attaccanti faianesi che commettono fallo sul portiere. Al 20’ Eclanese pericolosa con Orefice, Senatore si rifugia in corner con la mano. Ancora Eclanese vicina al gol con Tammaro, tiro che trova l’opposizione di Imperiale in calcio d’angolo. Al 24’ calcio d’angolo di Martinangelo sul quale arriva Pellegrino sul primo palo, palla che esce di poco. Al 38’ Tammaro prova il tiro a giro dal limite, Senatore sventa il pericolo mettendoci la mano. Poco dopo il 40’ il Faiano si distende in avanti in contropiede, Chiangone appoggia per Pellegrino, tiro non irresistibile che si spegne a lato. Al 45’ Schettino mette un buon cross dalla sinistra, sull’ottima palla non ci arriva Di Donna per il colpo di testa decisivo. Il forcing dei biancoverdi si conclude con un corner calciato male da Schettino. Il triplice fischio condanna il Faiano, che con più di un rimorso si vede costretto a cedere le armi all’Eclanese di Martino, brava a sfruttare il gol di inizio primo tempo e a conservare il vantaggio uscendo indenne dal “XXIII giugno 1978”.

TABELLINO

FAIANO: Senatore, Sparano, Martinangelo, Imperiale 98 (22’st Castagna 99), Ietto, Di Donna, Schettino, Erra 98, Pellegrino, Maisto 99 (30’st Chiangone 98), Di Somma 2000 (36’st Mazza 2000). A disp.: Ginolfi, Ceresoli 2000, Siani 2000, Pisacane 99. All.: Turco

ECLANESE: Bruno 98, Della Valle 99, Grasso A., Coppola, Guardabascio, Capossela, Caruso 2000, Garzone, Tammaro (39’st Grillo), Santosuosso, Orefice (34’st Grasso C.). A disp.: Napolitano 99, Albino, Russo 2001, Colapaolo 98, Borrillo 2000. All.: Martino

ARBITRO: Palma di Napoli | ASSISTENTI: Romano di Nola – Cecere di Caserta

RETI: 6’pt Tammaro (E)

NOTE: Giornata nuvolosa, spettatori 100 circa. Ammoniti Garzone, Bruno, Coppola, Guardabascio (E). Angoli Faiano 5 – 3 Eclanese. Recuperi 1°T: 1’ – 2°T: 4’