Il Presidente del Giugliano intervenuto telefonicamente nella trasmissione sportiva di Tele Club Italia ha parlato degli ultimi 90' di questo incredibile campionato

GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA) - Il Presidente Sestile è intervenuto telefonicamente nella trasmissione Club Napoli All News in onda su Tele Club Italia parlando del Napoli battuto ad Empoli e del Giugliano impegnato domenica contro l’Aversa.

“Sono tranquillo perché da diverse giornate abbiamo acquisito la finale play off – esordisce il numero uno giuglianese – l’orecchio sarà puntato su Afragolese e Frattese, che stanno disputando un ottimo campionato. Un campionato molto bello, che non si vedeva da tanto tempo, l’Afragolese battendo la Frattese eviterà la semifinale play off. In questo caso noi saremo primi battendo l’Aversa, e l’Afragolese disputerà la finale con la Frattese. Naturalmente sono tutte combinazioni che dovranno accadere, facciamo la nostra parte poi aspettiamo”.

In questa stagione alcune partite, che hanno coinvolto anche il Giugliano sono state disputate per ordine pubblico a porte chiuse. Ultima quella tra Afragolese e Frattese.

“E’ squalificante una partita senza tifosi. E’ come andare a teatro e nessuno ti applaude. Le tifoserie sono l’anima dello spettacolo, che insieme alle gesta dei calciatori rispecchiano una scena. E’ triste vedere delle partite di calcio in qualsiasi categoria senza tifosi”.

Il Giugliano ha fatto il suo dovere, finalista Coppa Italia e a 90′ dalla possibilità di andare in Serie D. C’è ancora amarezza per quella sconfitta. 

“Si ha lasciato l’amaro in bocca, era un viatico per il salto di categoria. Si è giocato su un terreno ai limiti della praticabilità, ci sono stati molti errori. Resta l’orgoglio di aver raggiunto la finale di Coppa Italia, che è un traguardo importante”.

Al di là di quella che sarà la categoria in futuro, cosa ti senti di poter promettere ai tifosi.

“Voglio ringraziare tutta la tifoseria, tutti i cittadini che hanno seguito il Giugliano calcio in questi anni. La nostra più grande vittoria è aver avvicinato tantissimi appassionati a questo movimento, che ha dato lustro a tutta la città. Sperando che ci sia la consegna dello Stadio al più presto possibile, posso promettere tantissima passione per poter portare sempre i colori del Giugliano in più alto possibile”.