Il mancato pagamento dei rimborsi a calciatori e staff è diventato il tema principale dopo la vittoria della Coppa Italia, probabilmente si prospetta anche un cambio al vertice della società

CERVINARA (AV) - Il Cervinara dalla vittoria della Coppa Italia è al centro dell’attenzione mediatica del calcio dilettantistico campano per il ritardo dei pagamenti rimborso spese a calciatori e staff tecnico. La vittoria inattesa contro il favoritissimo Giugliano ha fatto sbloccare un argomento che per diverso tempo non era di dominio pubblico fino a quando Iuliano aveva manifestato la volontà di dimettersi per via di questa situazione che ha portato a mancanza di fiducia dei calciatori nei confronti della società presieduta da Joe Ricci

Il numero del Cervinara nei giorni scorsi aveva confermato il ritardo delle mensilità ma anche fatto un passo indietro annunciando la consegna del titolo al sindaco se i calciatori non ritenevano più fiducia nella società. 

La risposta dei calciatori arrivata nella giornata di mercoledì ha confermato la mancanza di fiducia nella società. 

Adesso resta da capire quale sarà il prossimo passo della dirigenza con il coinvolgimento in primo piano del sindaco Tangredi che sta cercando di tamponare la situazione per permettere alla squadra di continuare a fare risultati importanti visto il coinvolgimento per la vittoria del campionato di Serie D. 

Nelle ultime ore sono circolate notizie su un possibile passaggio di presidenza con Ricci che cederebbe il titolo al primo cittadino, per fare spazio a Ciro Annunziata, ex presidente del Carotenuto ed uno dei soci iniziali dell’Audax Cervinara insieme a Trotta

Un passaggio non semplice considerando che nel mezzo c’è un campionato in corso che vede l’Audax in corsa per la vittoria del campionato.

Nel frattempo i calciatori si stanno allenando agli ordini di mister Iuliano in vista della gara di domani con il Positano e del big match di mercoledì con l’Agropoli. Due gare importanti per la corsa alla promozione in Serie D.