L'ex Presidente Capuano che nella stagione 2016/17 cedette il titolo fresco di Promozione in Eccellenza al Giugliano è pronto a tornare nel calcio con alle spalle una cordata di imprenditori

BACOLI (NA) - Bacoli ha voglia di tornare a fare calcio ma soprattutto ha voglia di Sibilla 1925. Il tentativo del tecnico storico bacolese Enzo Carannante di portare a Bacoli la Flegrea non ha dato gli esiti sperati tanto che il Monte di Procida ritornerà molto probabilmente a casa. A riportare il cuoio nella cittadina flegrea ci sta pensando l’ex presidente Gennaro Capuano che ha messo su una cordata di grossi imprenditori locali che corrispondono ai nomi di Zaffiro Antonio, Iacuaniello Gervasio, Lucio Orlando, Ciro Donnarumma, Rocco Esposito, Gabriele Brandi e Tommaso Carannante. La cordata bacolese si sta muovendo a 360 gradi per reperire un titolo di Eccellenza che sarebbe la categoria dal quale si vorrebbe ripartire ma i ben addentrati danno per certo che se dovesse capitare un titolo di D sarebbero pronti ad acquistarlo. Bacoli sogna e l’estate si annuncia rovente.