La gara ha regalato forti emozioni da entrambe le parti

SAN MICHELE DI SERINO (AV) La prima del campionato di Eccellenza 2023/24 della Virtus Avellino Santo Stefano registra un “Renzulli” con gli spalti pieni. La gente inizia a seguire la realtà irpina con ancor più interesse. I presenti non si sono annoiati, assistendo ad uno scoppiettante 4-4 pieno di emozioni.

La Virtus parte forte, mettendo subito in difficoltà il Sapri. Cozzolino spreca un’opportunità e sul contropiede Titarelli porta in vantaggio gli ospiti. Il pareggio è immediato e porta la firma di Modano. Gli avversari giocano meglio la palla a terra e ritrovano il vantaggio con Cocchia, ex di turno. Titarelli cala il tris prima dell’intervallo di un primo tempo scoppiettante. Volpe deve intervenire per sventare qualche minaccia. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 1-3.

Nel secondo tempo i padroni di casa partono bene ed accorciano le distanze con Cozzolino. Una bella punizione di Castillo fa calare il poker al Sapri e i goal di vantaggio tornano ad essere due. È un match ricco di emozioni. A rimetterla a posto è sempre Cozzolino, raggiungendo la sua tripletta personale. Modano ha sfiorato anche la rimonta, ma il portiere si è opposto.

Arriva il triplice fischio dell’arbitro. Si parte con un punto per Virtus Avellino Santo Stefano e Sapri, che tutto sommato non fa scontento nessuno, vista la bella partita.

TABELLINO VIRTUS AV. S. STEFANO 4-4 SAPRI

VIRTUS AV. S. STEFANO: Volpe, Napolitano, Lippiello (78′ Lahfidi), Cucciniello C., Nicodemo, Acampora, Alleruzzo (88′ Panico), Carandente, Cozzolino, De Maio D., Modano.

A disposizione: Parisi, Lahfidi, Cucciniello A., Panico, De Maio M., Corcione, Nappi, Vassiliadis, Todino.

Allenatore: Roberto Filarmonico

SAPRI: Colella, Pistoia, Del Giudice, Fernando (72′ De Luca), Santoro, Iasevoli A., Cocchia (30′ Braghetto), Titarelli, Chiacchio, Montemarani, Castillo.

A disposizione: Petruzzi, Messina, Pisacreta, Coppola, Iasevoli G., De Luca, Braghetto, Corciaro, Baca.

Allenatore: Carlo Graziani

Reti: 15′ Titarelli (S), 19′ Modano (V), 30′ Cocchia (S), 38′ Titarelli (S), 65′ Cozzolino (V), 72′ Castillo (S), 80′ Cozzolino (V), 85′ Cozzolino (V).

Ammoniti: Lippiello (V), Napolitano (V), Cucciniello C. (V), Cocchia (S), Castillo (S), Chiacchio (S), De Luca (S).

Arbitro: Francesco Aureliano (Rossano)

Assistenti: Antonio Russo (Torre del Greco) e Ciro Lauro (Castellammare di Stabia).