L'ormai ex tecnico granata saluta il popolo di Pozzuoli dopo il brusco esonero arrivato nella notte

POZZUOLI (NA) - Pierfrancesco Ulivi saluta Pozzuoli e la Puteolana. Dopo l’addio annunciato nella notte, a causa di qualche parola di troppo nel dopo partita del match con l’Albanova, l’ex tecnico granata ha deciso di ringraziare la piazza e il popolo granata con una lettera, con l’intento di chiedere scusa per le sue parole.

“Dispiaciuto per quello che è successo e per i fraintendimenti che ci sono stati nelle due interviste rilasciate nel dopo gara. Io non ho mai pensato di criticare o lungi l’idea di aver pensato di criticare l’operato di presidenti che mettono soldi e passione in questo sport. So bene i sacrifici che fanno per mantenere gli impegni, e chiedo scusa se hanno pensato il contrario. La società, a fronte delle pressioni dell’ambiente, ha deciso di sollevarmi dall’incarico. Resta il piacere di aver condotto un gruppo fantastico, che sin dal 29 luglio ha dato tutto con ottime prestazioni, e di aver rappresentato una società importante come la Puteolana con dei tifosi fantastici sempre pronti a sostenere i suoi diavoli. È ad essi che rivolgo il mio personale augurio di vivere una stagione esaltante e di fare quadrato con la società per rimanere compatti e coesi con questi ragazzi, la cui età è reletiavemente giovane. Se fossi rimasto avevo chiesto al mio capitano un incontro con i rappresentanti del tifo per poter chiarire le mie dichiarazioni in maniera lucida e fredda, ma purtroppo questo non accadrà, ma rimane l’assoluta stima e rispetto per ragazzi che vengono allo stadio con passione ed amore per una maglia importante. Un sincero in bocca al lupo. Scusatemi e forza Puteolana.”