Una "carambola" che termina sul piede di Murolo e un gol del solito Caso Naturale riportano i gialloblù a -3 dalla Frattese

MONDRAGONE (CE) - Il Giugliano non molla, e continua il suo assalto alla capolista Frattese. I gialloblù, in attesa del match di domani tra i nerostellati e il Real Forio, si riportano a 3 punti dalla capolista. Una vittoria importante quella arrivata oggi sull’ostico campo del Mondragone, anche in vista di un trittico di gare davvero complicate per i gialloblù: Casoria al Vallefuoco, Cervinara in finale e lo scontro diretto con la Frattese allo Ianniello.

Il Mondragone aveva iniziato bene il match, con una squadra compatta e ben organizzata che ha respinto tutti gli assalti iniziali del Giugliano, fino al 16′ quando Caso Naturale da buona posizione prova a piazzarla con il sinistro, ma Cioce compie un miracolo e mette in angolo. La reazione dei granata è immediata, con una doppia occasione prima sulla testa di Schettino e poi su quella di Di Stasio, ma in entrambi i casi Mola risponde presente.

Il match si sblocca al 29′. Punizione dalla sinistra di Liccardo, palla che arriva in area dove una mischia furiosa termina con la deviazione vincente di Murolo. Passano 3 minuti e il Giugliano va di nuovo in gol con Murolo, ma per l’assistente l’ex Granata al momento della sponda di Fava Passaro era in fuorigioco.

Seconda rete che arriva comunque al 43′. Dino Fava di testa batte Cioce ma non fa i conti con il nemico numero 1 di questa stagione: il palo, sulla ribattuta arriva Murolo che appoggia per Caso Naturale che di destro porta a 2 le reti di vantaggio. Nella ripresa poche emozioni, con una girandola di cambi e una sola occasione per il Mondragone capitata sui piedi di Colella che si coordina bene dai 26 metri, ma trova una grande risposta di Mola. Nel recupero ci prova Aversano da buonissima posizione, ma il 2001 calcia sull’esterno della rete. Secondo clean sheet consecutivo per il Giugliano, che arriva nel migliore dei modi ad una difficile sfida come quella che lo vedrà opposto ad un Casoria in formissima e che ha appena conquistato il terzo posto in classifica.

TABELLINO DEL MATCH:

MONDRAGONE – GIUGLIANO 0-2 (0-2)

MONDRAGONE: Cioce (99), Fava, Gargiulo, Colella, Cavallini, Baratto, Schettino (dal 55′ Improta), Andres (dal 46′ Esposito Angelo), Coppola (dal 55′ Capaccione), Di Stasio (01) (dal 71′ Mazzone (01), Ripici (01) (dal 58′ Aversano (01)

A disposizione: Onofrio (00), Severino, Zawko, Esposito Catello (01).

Allenatore: Papa Aldo.

GIUGLIANO: Mola (99), Liguori (00), Mennella (01), De Rosa, Carbonaro Sardo, Murolo, Liccardo (dal 69′ Barone Lumaga), Fava Passaro (dal 67′ Fragiello), Caso Naturale (dal 79′ Bacio Terracino), Tarascio.

A disposizione: Riccio (00), Cassandro, Migliarotti (01), Cecere (01), D’Angelo (00), Guarino (01).

Allenatore: De Stefano

ARBITRO: Striamo (Salerno)

ASSISTENTI: Passaro (Salerno) – Columbro (Ercolano)

RETI: 29’ p.t. Murolo, 43’ p.t. Caso Naturale

AMMONITI: Fava (MON), Colella (MON)