La Puteolana 1902 rompe l'incantesimo, goleada Albanova. Nel girone B, Cervinara pesante ko con il Solofra, l'Eclanese vola con il S. Agnello

NAPOLI - Non ci sono più padroni. Pazza Eccellenza, con un sabato che regala emozioni a non finire e una classifica da panico. All’85’ la Frattese aveva 5 punti di vantaggio sul Giugliano, al 95′ uno solo con la zona cesarini che regala un finale incredibile. Al Papa la capolista trova un Casoria gagliardo che gioca con il cuore, capace di rimontare due volte la prima della classe e che sfiora anche il vantaggio nel finale, un punto ciascuno che serve a poco alle due squadre, con la Frattese che vede piombarsi addosso il Giugliano e il Casoria che adesso è fuori dalla zona play off per la regola del +10. Il Giugliano esulta, al 93′ Caso Naturale regala un gol che vale il derby con l’Afro e soprattutto potrebbe risultare decisivo, per Agovino un successo fondamentale, per Ambrosino uno stop pesante. Rientra in lotta alla grande anche l’Afragolese, tris al Volla firmato Maggio e Masecchia dimostra che la sua squadra c’è e lotterà fino alla fine. Si sblocca la Puteolana 1902. Successo all’inglese per Matarese e compagni e il San Giorgio va ko, per i diavoli rossi una boccata di ossigeno fondamentale nella lotta per la salvezza mentre per i vesuviani un ko che non pregiudica la salvezza. Goleada dell’Albanova sull’Aversa, i ragazzi di Sarnataro si divertono mentre per l’Aversa si attende solo la matematica retrocessione. Nel girone B, il Cervinara cade e nel derby e forse deve dire addio alle speranze primo posto. Super i ragazzi di Balzano che piegano Befi e compagni conquistando un successo strepitoso, per il Cervinara il momento è molto complicato. Successo in rimonta per l’Eclanese sul S. Agnello, per Martino è una vittoria cruciale che alimenta le speranze play off mentre per i sorrentini è una sconfitta che non mina l’ottimo campionato.