Rallenta il Costa di Amalfi, cade il Santa Maria, Palmese corsara, Virtus Avellino di misura. Nel girone A, il Gladiator blinda la zona play off, Flegrea super, Mondragone ok

NAPOLI - Tanto girone B in questa domenica. Nel girone A, il Gladiator sbanca Forio, decide Ioio con i sammaritani che conquistano tre punti cruciali consolidando la piazza play off, successo importante per Sannazzaro e compagni che dimostrano di essere formazione importante, mentre il Forio piomba in zona play out. Flegrea super. I ragazzi di Califano rimontano il Barano vincendo lo scontro salvezza con una ripresa mostruosa, manita e isolani demoliti con i flegrei che vedono la salvezza. Il Mondragone scaccia le polemiche e con Pagliuca piega l’Ottaviano, per Papa sono tre punti d’oro per la salvezza mentre i vesuviani non danno continuità e la retrocessione è più vicina. Il girone B si dimostra imprevedibile. L’Agropoli aveva la ghiotta chance di mettere le mani sul campionato ma il team di Esposito cade con la Battipagliese, per Fusco un successo prestigioso per le sue zebrette, i cilentani vedono piombarsi addosso il San Tommaso. Carotenuto (in gol) e compagni passano sul campo del Valdiano e gli irpini volano al secondo posto, mentre situazione sempre complicata per Pasculli. Cade il Santa Maria. De Cesare si conferma ammazzagrandi e anche Pirozzi paga dazio, successo per i locali mentre i cilentani cadono e devono guardarsi le spalle dall’Eclanese. Si salva il Costa di Amalfi, pari con la Scafatese e la compagine di Ferullo prende un punto importante per i play off, stesso discorso per Amarante che muove la classifica. Cucciniello mette al riparo la Virtus Avellino, vittoria importante per Criscitiello contro un Faiano che resta in grande difficoltà. Importante affermazione per la Palmese, successo corsaro per Sanchez sul campo del San Vito Positano, per Cuomo la situazione resta disastrosa in piena zona retrocessione, la Palmese respira e sogna la salvezza diretta.