Bastano 40' al team nerostellato per sbarazzarsi della giovane squadra Normanna, sempre più nel baratro

LUSCIANO- Vittoria doveva essere e vittoria è stata per la Frattese che non si lascia ingannare dalla giovane età degli avversari chiudendo rapidamente la pratica Aversa stesa grazie ad un primo tempo ad alta intensità.

FORMAZIONI – Eppure Mister Ciaramella lascia spazio a parecchie “seconde linee” nel match contro i casertani. Il tecnico infatti rinuncia dal 1′ a Sparano, Capogrosso, Claudio Costanzo e Catavere: al loro posto, vanno in campo Pezzella e Posillipo in difesa con Pappacoda e Aracri a centrocampo. Classico 4-3-3 ovviamente per i nerostellati, più abbottonato invece lo schieramento scelto dal tecnico normanno, che scende in campo con ben 7 under  confidando soprattutto nelle qualità offensive di  Petrov, autore due giornate fa di un gol che illuse l’Aversa nello scontro salvezza col Mondragone.

Prima del fischio d’inizio, Aversa e Frattese hanno ricordato la memoria dell’ex segretario dei normanni Giuseppe Nappo, scomparso pochi giorni fa in maniera inaspettata. Per quanto concerne la partita, sin dalle primissime battute la Frattese preme sull’acceleratore e al 17′ già è in vantaggio. Fallo di mani in area commesso dal difensore Paolella, per l’arbitro Palomba di Torre del Greco è calcio di rigore: dal dischetto si presenta Grezio che spiazza il giovane Iommelli. 0-1 Frattese e quindicesima rete in campionato per il cobra. Gli uomini di Ciaramella hanno fretta di chiudere la contesa, Balzano e Pezzella sono due treni sulle corsie laterali, ma gli avanti frattesi in due occasioni sono poco lucidi sottoporta. Allora Balzano si mette in proprio al minuto 34, andando via in percussione e concludendo in rete col sinistro un’azione personale bellissima, che strappa applausi. Non è ancora finita perché prima del riposo, la Frattese triplica addirittura le marcature. Minuto quaranta, Aracri scappa a sinistra e poi tocca ad Allegretta che, in area di rigore, fa centro chiudendo difatti anzitempo la gara.

Ripresa dai ritmi più bassi per la Frattese con Mister Ciaramella che opta per quattro cambi nei primi 15 minuti così come il tecnico Volturno dell’Aversa che da spazio ai tanti giovani presenti in panchina a risultato ormai acquisito. Ne viene fuori un secondo tempo avaro di grosse emozioni, i nerostellati sfiorano il poker in apertura prima con un fendente di Pappacoda fuori di un nulla e poi con Grezio, che servito col contagiri dal neoentrato Sparano calcia al volo sfiorando la doppietta con palla fuori di un soffio. Nel finale, però, si aggiornano i tabellini per la quarta e ultima rete del match, sempre di marca Frattese e realizzata da Allegretta che così chiude la giornata con una doppietta. L’attaccante conclude una bell’azione manovrata capitalizzando con un’acrobazia il cross perfetto di Pezzella dalla sinistra.

Finisce dunque 4-0 per la capolista, una gara senza storie che ha messo in evidenza la forza fisica e mentale di una squadra, quella nerostellata, sempre più lanciata verso la D. Invariato il distacco dal Giugliano, vittorioso sul Casoria, ma è bene porre l’accento su un vero e proprio record per gli uomini di Ciaramella, che sono in striscia positiva da ben diciotto giornate: dopo la sconfitta all’esordio con la Puteolana, per i nerostellati un filotto incredibile che rafforza un primato fin qui senza rivali. Per l’Aversa, quella contro la Frattese è l’undicesima sconfitta consecutiva per una squadra che, senza rinforzi opportuni, finirà molto probabilmente col retrocedere senza alcuna via di scampo.

S. F. AVERSA NORMANNA 0-3 FRATTAMAGGIORE CALCIO

S. F. AVERSA NORMANNA (4-4-2): Iommelli (1’st Esposito); Cocozza, Paolella, Ingenito (1’st Sannino), Martinelli; Giordano, Perrino, Franco (15’st Troisi), Scognamiglio (5’st Soreca); Petrov, Granata (1’st Tuccillo). All. Volturno

FRATTAMAGGIORE CALCIO (4-3-3): Martellone; Balzano (8’st Sparano), Oliva (3’st Del Prete), Posillipo, Pezzella; Pappacoda, Aracri, Fontanarosa (14’st G. Costanzo); Allegretta, Grezio (30’st Capasso), Simonetti (3’st Capogrosso). All. Ciaramella

ARBITRO: Sig. Michele Palomba di Torre del Greco (Mistico – Varchetta)

MARCATORI: 17’pt Grezio, 34’pt Balzano, 40’pt e 42’st Allegretta

AMMONITI: Ingenito, Giordano, Scognamiglio; Simonetti. RECUPERO: 2’pt, 3’st