Le dichiarazioni del difensore della Maddalonese riguardo l’ultimo incontro di campionato e le considerazioni sulla sfida di sabato contro la Frattese

C’è tanto rammarico in casa Maddalonese per il ko allo scadere subito domenica a Pozzuoli. Un 2-1 beffardo che ha lasciato tanto amaro in bocca ai granata di mister Sannazzaro. “Abbiamo subito gol nei minuti finali – ammette sconsolato Raffaele Pucino – dopo una partita di sacrificio e grande contegno. Abbiamo saputo soffrire e dispiace aver perso in quel modo. La squadra ha dato dimostrazione di potersela giocare con tutti e sono sicuro che potrà dare fastidio a tutte”. Eppure il vantaggio di Bonavolontà sembrava poter far assistere ad una gara diversa: “Entrambe abbiamo iniziato subito con un ritmo alto e dopo il jolly di Bonavolontà siamo stati bravi a chiudere in vantaggio il primo tempo. Peccato aver preso gol troppo presto nella ripresa, ma loro hanno giocatori di grande spessore ed esperienza e avevano probabilmente molte più pressioni rispetto a noi dopo la sconfitta dell’esordio. Ci servirà di esperienza per le prossime gare a cominciare da sabato quando ospiteremo la Frattese”. Al ‘Cappuccini’ arriverà un avversario già incontrato in amichevole tre settimane fa, ma sabato sarà altra musica. “Questo è un campionato molto ostico – conclude il difensore – e ogni gara va affrontata con la giusta concentrazione e mentalità indipendentemente dall’avversario. Spero che sabato si veda uno stadio pieno e con l’aiuto dei tifosi potremo andare lontano. L’abbiamo visto anche a Pozzuoli che il calore e il sostegno delle persone ha fatto la differenza nei momenti difficili. E spero che sia così anche per noi”.

Ufficio Stampa Maddalonese