Il fischietto di Nocera Inferiore insieme all'assistente Annalisa Moccia sbagliano la valutazione di due episodi chiave

NAPOLI - Non è stata una prestazione positiva quella della terna arbitrale che ha diretto la sfida play off tra Afragolese ed Albanova terminata 2-1 in favore della formazione di Masecchia. Protagonista in negativo ancora una volta Andrea Franza, fischietto della sezione di Nocera Inferiore finito nel cerchio delle critiche anche per la prestazione offerta nel di ritorno di Coppa Italia di Agropoli-Cervinara. Stavolta a Franza è stato contestato un rigore non concesso nel finale per fallo ai danni dell’attaccante Perna braccato in area dal difensore 2001 Vilardi dell’Afragolese.

Altro episodio dubbio sempre verificatosi al Moccia stavolta ha avuto come protagonista proprio l’assistente che di cognome fa proprio Moccia, la signorina Annalisa che ha alzato la bandierina sul tap-in di Maturo sul risultato di 0-0.L’assistente della sezione di Nola sarà stata tratta in inganno perchè sulla punizione di Perna il colpo di testa è del difensore Palumbo dell’Afragolese quindi va considerato come un retropassaggio visto che non c’è stato nessun tocco di un calciatore dell’Albanova.

Insomma due episodi chiave in una gara che estromette forse definitivamente dalla corsa play off l’Albanova adesso distante 10 lunghezze dal 5° posto occupato dal Casoria.

L’Afragolese per la prima volta in questo campionato viene graziata dagli arbitri, dopo i numerosi torti subiti in varie partite. Spesso la dirigenza rossoblù attraverso l’ex ds Scuotto e l’attuale Stiletti ha fatto sentire la propria voce su molti episodi arbitrali.

Stavolta a pagarne dazio è stata l’Albanova che nel post partita con Giovanni Zippo e Savio Sarnataro ha preferito come costume della società non commentare ma sicuramente l’amarezza sarà tanta perché in questa fase cruciale della stagione episodi del genere condizionano il percorso per il futuro.

I precedenti in negativo del fischietto nocerino risalgono anche al recente passato, ovvero in Agropoli-Cervinara di Coppa Italia (ritorno) e la scorsa stagione in Puteolana-Afragolese con un rosso netto non dato a Pesce per fallo da dietro con gamba tesa su Gatta e per alcuni episodi nel finale.

20/01/17, Campionato di Eccellenza, Pozzuoli, Stadio Domenico Conte, Puteolana 1902 – Afragolese

In Campania purtroppo la classe arbitrale è finita in un ciclone di numerosi errori che hanno penalizzato molte società, le quali spesso col passare del tempo manifestano la grande amarezza e poca fiducia nel calcio dilettantistico.