Netta vittoria (4-0) del Costa d’Amalfi nel big match della terza giornata. La compagine di mister Ferullo rifila quattro reti all’Audax Cervinara chiudendo la pratica dopo un’ora di gioco. Una punizione pesante per i caudini del neo tecnico Messina. Subito avanti il Costa d’Amalfi con una bella giocata di Infante che si libera bene in area e calcia alle spalle di Amoroso il vantaggio locale. Il raddoppio costiero arriva al 39’ con Guerrera, che dal limite dell’area trova una traiettoria perfetta e fa 2-0, punteggio sul quale si va al riposo.

Nella ripresa bastano 2 minuti ai padroni di casa per realizzare il tris: calcio di rigore concesso per atterramento di Iommazzo e trasformazione di Lettieri per il 3-0. Il punto del 4-0 arriva al quarto d’ora della ripresa, quando Infante calcia una punizione tesa da destra che sorprende Amoroso insaccandosi beffardamente alle spalle dell’estremo difensore ospite. Finisce quindi 4-0 per il Costa d’Amalfi che sale a quota 5 in classifica. Notte fonda invece per i caudini.

Costa d’Amalfi – Audax Cervinara 4-0

Marcatori: 8’pt, 14’st Infante, 39’pt Guerrera, 2’st rig. Lettieri.

Costa d’Amalfi: Napoli, De Martino, De Angelis, Catalano (35’st Pisapia), Vallefuoco, Mansi, Iommazzo (38’st Vissicchio), Lettieri, Ferrara (19’st Bovino), Infante (88º Reale), Guerrera (23’st Apicella). A disp. Scognamiglio, Asciuti, Caso, Senatore. All. Ferullo.

Audax Cervinara: Amoroso, Iaquinto, D’Amora (21’st Moretti), L. Casale (13’st G. Casale), Taddeo, Dragone (13’st Joof), Di Ruocco, Avallone, Farriciello, Carotenuto, Sorriso (36’st F. Senatore).A disp. M. Senatore, Salsano, Moretta, Falcone, De Lucia. All. Messina.

Arbitro: Boiani di Pesaro

Note: Ammoniti Dragone, Iaquinto, L. Casale, Ferrara. Angoli 8-3. Recupero 1’pt, 3’st.