Prosegue la crisi di risultati dell’Audax Cervinara, la squadra caudina nonostante il cambio in panchina ieri è uscita da Maiori con una sonora sconfitta (4-0) contro il Costa d’Amalfi.

Al termine della seconda sconfitta consecutiva in campionato ha parlato il patron Giordano che ha voluto pubblicamente chiedere scusa ai suoi tifosi attraverso il sito ufficiale: “Non sono solito parlare dopo le sconfitte, ma sento la necessità di contravvenire a questa mia regola perché ho bisogno di chiedere scusa ai tifosi e alla città dello spettacolo indecoroso offerto dalla squadra oggi. Sono rimasto annichilito sul campo credendo in alcuni momenti di essere su scherzi a parte. L’unico esente da responsabilità sulla prestazione odierna è mister Messina, il quale, con due soli giorni di allenamento, non avendo avuto tempo materiale per impartire le sue direttive, non poteva ancora dare una sterzata così repentina da cambiare il corso delle cose. Mi sento di assicurare i tifosi che da parte mia, ancora più di prima, ci sarà il massimo impegno per vigilare sulla situazione che si è venuta a creare e per rilanciare l’attività dell’Audax Cervinara Calcio riportandola dove merita. Forza Audax!”.

Una situazione difficile per la squadra biancazzurra che già dal prossimo turno, derby irpino contro la Virtus Avellino, sarà chiamata a invertire il trend negativo e iniziare la risalita della classifica.